Garden of Delights – Suite | Recensione

Ritorniamo con la nostra rubrica dedicata alle band underground ed emergenti, Sottotraccia. Oggi torneremo in pista con i Garden of Delights, band che ha da poco pubblicato un'omonima suite di quindici minuti (Garden of Deligths - Suite). Il nome è un chiaro riferimento al Trittico del Giardino delle Delizie del pittore cinquecentesco olandese Hieronymous Bosch. Il richiamo al

2019-01-11T11:43:53+02:0010 Gennaio 2019|Sottotraccia|0 Commenti

Le acrobazie soul-step di Venerus nel debutto “A Che Punto è la Notte” [Recensione]

L’EP A che Punto è la Notte di Venerus è una gradevolissima sorpresa. Uscito il 16 novembre per Asian Fake, è un debutto esaltante, per il giovane cantautore milanese adottato da Roma. Venerus – al secolo Andrea Venerus – viaggia a Londra a diciotto anni per imparare la musica del mondo. Ma quando torna si

2018-11-27T13:06:22+02:0027 Novembre 2018|Sottotraccia|0 Commenti

Icarian: la musica come contaminazione e purificazione del trio “Pugile”

La contaminazione è ciò che, da secoli, permette alla vita di proseguire il suo corso. Il frutto del miscellaneo tra differenti “codici genetici” è ciò che porta all’innovazione, al progresso, alla scoperta. L’arte, ovviamente, non fa eccezione.Questa settimana, con SottoTraccia, andremo a considerare un lavoro che, nella maniera più assoluta, è in grado di rappresentare

2018-10-17T15:00:21+02:0017 Ottobre 2018|Sottotraccia|0 Commenti

Le pacate emozioni di Sleeping Eyes dei The Wingman

I The Wingman sono cinque ragazzi vicentini con la passione per la musica, e, soprattutto, un’indiscutibile cultura musicale. Propongono, col loro nuovo (e primo), promettente, EP, un indie folk orecchiabilissimo, dal respiro internazionale. Il fulcro iniziale della band è rappresentato dai gemelli De Marchi, Umberto e Alessandro, rispettivamente voce e chitarra; si aggiungono poi Andrea

2018-10-04T23:10:21+02:0018 Settembre 2018|Sottotraccia|0 Commenti

La ricerca eclettica degli Enjoy The Void

Gli Enjoy the Void sono un progetto musicale neonato che ruota attorno alla figura del cantante e compositore calabrese Sergio Bertolino e sono l'oggetto di Sottotraccia Cap.5. Nativo di Reggio Calabria, fin dalla più tenera età comincia a interfacciarsi al mondo musicale sia come ascoltatore, dove è forte la fruizione di artisti di massimo livello del

2018-10-04T23:10:36+02:0030 Luglio 2018|Sottotraccia|0 Commenti

L’elegante Jazz di Stefano Minder e le avvolgenti psichedelie degli IVAS

Questa settimana, con "SottoTraccia", andiamo a scoprire due artisti dotati di gusto e raffinatezza. Ci caliamo, questa volta, in panorami musicali ben lontani dalle frenesie della musica contemporanea, andando ad immergerci prima nelle raffinate e delicate note di piano e voce del Jazzista Stefano Minder, per poi passare alle ambientali ed avvolgenti esecuzioni della band

2018-10-04T23:11:13+02:0023 Marzo 2018|Rubriche, Sottotraccia|0 Commenti

Dal prog degli Hamnesia all’irriverente Ska – Punk della Maleducazione Alcolica

Eccoci, finalmente, di ritorno con un nuovo episodio di "SottoTraccia", la rubrica dedicata alle band emergenti originali di tutta la scena Italiana. Non conta il genere, non conta chi tu sia, conta soltanto la tua musica! Ecco perchè, in questo episodio, avremo a che fare con due mondi tremendamente lontanti tra di loro. Sul lato

2018-10-04T23:11:44+02:0016 Marzo 2018|Rubriche, Sottotraccia|0 Commenti

Agera e Alberto Scano. Un viaggio tra distopie progressive metal e synthwave.

La scena musicale Italiana, a dispetto di quanto ritenuto dai più scettici, brulica di artisti di valore a 360 gradi in tutti gli ambiti musicali. Di fatto, oggi, con sottotraccia andremo a conoscere i lavori di esordio degli Agera e del chitarrista e produttore Alberto Scano. Lavori tanto lontani stilisticamente (Progressive Metal i primi, Synthwave

2018-10-04T23:12:02+02:007 Dicembre 2017|Rubriche, Sottotraccia|0 Commenti

Arya, Outer e Lucid Dreams. Tra Ambient, ProgMetal e tanto altro

Dal Post Rock al Progressive Metal passando per Metalcore, Djent, Dark ambient e tanto tanto altro. Non è la ricetta per un minestrone musicale ma ben si il sunto di ciò che rappresentano le prime tre band che andremo oggi ad analizzare con questa prima uscita della rubrica Sottotraccia. Segnatevi i nomi, ascoltate e leggete

2018-10-04T23:12:43+02:0022 Novembre 2017|News, Sottotraccia|0 Commenti