Vent’anni di di Radiofreccia, l’esordio cinematografico di Luciano Ligabue. [RECENSIONE]

Per Fra Note & Popcorn di questa settimana abbiamo Radiofreccia, esordio alla regia di Luciano Ligabue, uscito nei cinema il 16 ottobre del 1998 e acclamato da pubblico e critica. Sono passati venti lunghi anni da quando abbiamo conosciuto Freccia, un giovanissimo Stefano Accorsi, abbandonato nella molle bassa reggiana, Emilia profonda, che moriva di suicidio

2018-10-16T18:57:06+00:00 16 ottobre 2018|Fra note e Pop-corn|0 Commenti

17 ottobre 1968: alle Olimpiadi di Città del Messico avviene la storia.

Da pochi giorni, ho finito di leggere "I giorni dell'eternità" di Ken Follett e mi è rimasto impresso questo episodio, noto sicuramente a tutti, che lo scrittore racconta. Oggi, 17 ottobre, ricorre il 50° anniversario di quella che fu molto più di una semplice gara d'atletica, ma di una lotta, di una rivendicazione, di un

Francesco Guccini: instancabile poeta e narratore. Un viaggio nell’Italia “gucciniana” degli anni Settanta

Ha ormai smesso di scrivere le sue canzoni politiche, ma Francesco Guccini ironico e battagliero, resta uno dei padri fondatori della canzone d'autore, un caposaldo del cantautorato italiano. Un cantastorie moderno che insieme ad altri suoi colleghi, Fabrizio De André in primis, si è caricato sulle spalle il compito di traghettare negli anni Settanta il

Leave it behind – Freudbox

"Lasciala andare questa nostalgia, il percorso da fare richiede leggerezza..." Sembra dire questo "Leave it behind" l’ultimo lavoro dei Freudbox. Il duo casertano ritorna con un ep a due anni di distanza dall’album d’esordio “US” uscito per La sete dischi e che già all’epoca aveva fatto dire un gran bene per le sonorità rarefatte e immaginifiche

2018-10-12T10:08:00+00:00 11 ottobre 2018|The Other Side|0 Commenti

Pinguini Tattici Nucleari : “Ci rende indipendenti il fatto di non chiederci se lo siamo”

Riprende dopo uno stop estivo la rubrica più indipendente del web – Gioved-INDIE: ospite di questa settimana in rappresentanza dei PINGUINI TATTICI NUCLEARI, il frontman Riccardo Zanotti. Stasera, 11 ottobre chiuderanno con la centesima data di “Gioventù Bruciata”, loro terzo album, il loro tour ai Magazzini Generali di Milano in vista di una pausa per le

2018-10-11T12:10:19+00:00 11 ottobre 2018|Gioved-INDIE, Rubriche|0 Commenti

Elisa, la biosong dell’artista friulana attraverso cinque sue canzoni

Più di vent'anni di carriera, sempre fedele al suo stile originale e mai uguale fino in fondo, in nessun caso banale e sempre nella manica quel guizzo in più da far saltare sulla sedia chi la ascolta. E' con queste parole che si può descrivere il percorso artistico di Elisa Toffoli, artista riconoscibile, emozionante, onesta,

Max Payne: l’Hard Boiled sottoforma di videogioco

“Erano tutti morti. L'ultimo colpo fu come il punto esclamativo a chiusura di quello che era successo. Allentai la presa sul grilletto. Era tutto finito.” Era il 1996, il genere “Sparatutto in Terza Persona” era stato reso popolare da titoli come Tomb Rider e Syphon Filter, seppur ancora acerbi per quanto concerne telecamere e meccaniche

“Otto” dei Subsonica è il vinile della settimana da Discopatici

Uscirà domani, 12 ottobre per l'etichetta Columbia/Sony Music Italia, “Otto”, l'ottavo album dell'elettronica band torinese Subsonica, e non poteva che essere che questo vinile il grande protagonista di questa puntata de “I Discopatici – Malati di Vinile”. I miei privilegi di insider hanno fatto sì che avessi l'LP di "OTTO" già tutto intero, prima della

Ghali: il buonsenso della Trap in Italia

I puristi dell’hip hop, quando si nomina la trap, assumono un’espressione di sdegno. La trap ha distrutto letteralmente il castello culturale e sociale costruito dall’hip hop durante la fine degli anni 80. Ma cos’è la trap? La trap è un genere musicale derivato dall’hip hop, nato nel primo decennio del 2000. Adottato da molti “Cloud

Cohiba di Daniele Silvestri: la concreta apologia di Ernesto “Che” Guevara

Il 9 ottobre del 1967 moriva Ernesto “Che” Guevara, durante il suo processo di rivoluzione in Bolivia, dopo il successo di quella cubana assieme a Fidel Castro. Medico, uomo coltissimo e di elevata caratura morale- indiscutibile, anche per i detrattori politici- morì atrocemente per ordine del capo dell’esecutivo boliviano, Renè Barrientos Ortunho. Gli furono inferti