Fra Note e Pop-corn è una rubrica che si propone di analizzare, dal punto di vista musicale, le colonne sonore di film di vario interesse, spaziando dalle compilation alle opere originali. È presente, ovviamente, un commento all’opera cinematografica ed un background del compositore in questione, nonchè un’analisi di come la musica si inscrive nel contesto.

The Dirt: Motley Crue, recensione e colonna sonora

The Dirt è la biopic definitva sulla carriera dei Motley Crue, band heavy metal californiana che visse il suo apice durante gli anni '80, ed è tratta dall'omonimo libro di Neil Strauss. Vanno molto di moda le biopic, ultimamente. Sarà che ora c’è un certo appiattimento dei costumi musicali, se non per rarissime eccezioni che

2019-03-29T18:14:46+02:0029 Marzo 2019|Fra note e Pop-corn|0 Commenti

Riverdale, cosa si nasconde dietro lo young drama per eccellenza

È ormai giunto alla terza stagione, Riverdale, e persino già rinnovato alla quarta eppure ancora in molti non sanno neanche di cosa si tratti e se valga la pena di guardare questa serie. La risposta è sì. E ve lo dice un’esperta di bingewatching con almeno una ventina di serie alle spalle La serie prende

2019-03-06T23:57:45+02:006 Marzo 2019|Fra note e Pop-corn|0 Commenti

Milo Manara, il biografo a fumetti del pittore, presenta “Caravaggio – La Grazia”

È appena uscito “Caravaggio - La Grazia”, il volume conclusivo dell’opera a fumetti che il maestro Milo Manara ha dedicato a Michelangelo Merisi, presentata in Pinacoteca di Brera – dove eravamo ospiti – dallo stesso autore per Panini Comics Vi è narrata la seconda parte della vita del geniale pittore italiano, dalla fuga da Roma

2019-03-06T23:57:04+02:0026 Febbraio 2019|Fra note e Pop-corn|0 Commenti

Intervista a Andrea Farri, compositore italiano de Il Primo Re: “Va valorizzata, in Italia, la figura del compositore”

C'è un sottobosco musicale di cui si parla poco, ma che contiene sonorità che udiamo continuamente: le colonne sonore, argomento della nostra rubrica Fra Note e Pop-corn. Campo spesso negletto, ha in Italia alcuni dei più celebri compositori di sempre: Ennio Morricone e Nicola Piovani su tutti. Un giovane erede di tali grandi maestri è

Vice – l’uomo nell’ombra di Adam McKay, recensione

Film di indubbio pregio, Vice - l'uomo nell'ombra è l'ultima fatica di Adam McKay, che vede la partecipazione di Christian Bale, Amy Adams e Sam Rockwell, in un sarcastico film-documentario, dalla colonna sonora di Nicholas Bretell. Vice - l'uomo nell'ombra è l'ultima sorpresa che il 2018 ci riserva. Se da un lato abbiamo il trasformismo

Inception e Paprika: due modi diversi di concepire il sogno

Inception è uno dei film più mind-blowing della nostra epoca. Ma ha un illustre precedente: Paprika, film d’animazione della Madhouse del 2006. Uscito, dunque, ben cinque anni prima del capolavoro di Christopher Nolan, tratta il tema del viaggio nel mondo dei sogni in modo più nichilista e – diciamolo – disturbante. Partiamo dalle

Il Tè nel Deserto di Bernardo Bertolucci: esotismo e sensualita della soundtrack di Ryūichi Sakamoto

Nel 1990 uscì Il tè nel Deserto, film di Bernardo Bertolucci con John Malkovic, Debra Winger, e Campbell Scott, con colonna sonora di Ryūichi Sakamoto, che gli valse un Golden Globe. Ecco il nuovo episodio di Fra Note e Popcorn!  Il recentemente scomparso Bernardo Bertolucci ha lasciato un vuoto enorme nel mondo del cinema. Una

Un’esplosione di ricordi: la colonna sonora di Pokémon il film – Mewtwo colpisce ancora

Nel 2000 usciva Pokémon il film - Mewtwo colpisce ancora, che vedeva lo scontro di originali e cloni: fu un'operazione commerciale colossale ed un grande successo al botteghino. Ecco il nuovo episodio di Fra Note e Pop-corn! Gli anni dieci sono gli anni dei revival. Anni in cui l’arte è trainata dai trentenni – nostalgiche

V per Vendetta: il 5 novembre risuona l’Ouverture 812 di Čajkovskij

Nel 2005 uscì V per Vendetta, film basato sull'omonimo fumetto di Alan Moore e diretto dalle sorelle Wachowski. E come ogni cinque novembre noi ripetiamo il rito delle polveri. Sia fatta la luce, disse la voce dell’Onnipotente il primo giorno. E luce avrebbero voluto creare – tramite dinamite e libertà – i facenti parte della

Lezioni di Piano: l’evocativa colonna sonora di Michael Nyman

Lezioni di Piano è uno dei film più romantici del millennio. Scaturito dalla regia di Jane Campion, regista sopraffina e delicata, possiede una colonna sonora invidiabile: infatti, essa è stata firmata nientepopodimenochè dal compositore Michael Nyman. Il film, uscito nel 1993, fu un successo di critica. Vinse l’ambitissima Palma d’Oro di Cannes, scavalcando – così