Supersantos di Mannarino è il vinile della settimana

“Supersantos” del cantautore romano Mannarino, del 2011, è un condensato di stornelli romani e ritratti pungenti della società, intrinseci di amore e sentimenti perduti e sofferti “Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano”, direbbe il vate Venditti, e stasera l'ascolto è un remind del passato, di quei pomeriggi spensierati in vacanza

La Terza Guerra Mondiale, degli Zen Circus, è il vinile della settimana

“La Terza Guerra Mondiale”, vinile del gruppo pisano The Zen Circus, è l’ascolto di questa settimana. Un vinile che racchiude in se molte, troppe provocazioni, che riflettono a pieno lo sguardo sulla società attuale, sempre sull'orlo di una guerra mondiale, non combattuta con le armi ma con la sterilità di sentimenti e con la spasmodica

A Casa Tutto Bene, parte1, di Brunori SAS è il vinile della settimana

“A Casa Tutto Bene”, vinile del cantautore calabrese Dario Brunori, è l'ascolto doveroso di questa settimana. Un vinile che racchiude in se molte, troppe “verità”, come l'omonima traccia di apertura, e che riflette in maniera autentica e spesso disincantata la società attuale. Lo sguardo di un uomo ormai adulto che trasforma il suo punto forte

(What’s The Story) Morning Glory volume due degli Oasis è il vinile della settimana

“(What’s The Story) Morning Glory” volume due, vinile degli Oasis, è l’ospite della nostra serata in musica. La seconda parte di una storia, il secondo vinile dell'album che ha segnato la generazione degli anni novanta, per lo stesso interrogativo che mi pongo ogni mattina, per la passione che ho nelle albe e per l’auspicio di

(What’s The Story) Morning Glory degli Oasis è il vinile della settimana (Parte 1)

“(What's The Story) Morning Glory”, vinile degli Oasis, è l’ospite della nostra serata in musica. Un vinile scelto per il titolo, per l'interrogativo che mi pongo ogni mattina, per la passione che ho nelle albe e per l’auspicio di tutta la gloria che possa pervadere ogni mio buongiorno Rieccoci, pronti con il “dito” di guerra

La Fortuna che Abbiamo di Samuele Bersani è il vinile della settimana

“La Fortuna Che Abbiamo”, vinile di Samuele Bersani, è l'ospite della nostra prima serata in musica del 2019. Un vinile scelto per il titolo, per la riconoscenza delle nostre fortune, e per l'auspicio di tutto ciò che verrà Rieccoci, pronti a ripetere il solito rito settimanale, la confort zone di ogni malato di musica, in

“In Your Honor” dei Foo Fighters è il vinile della settimana

In Your Honor è esattamente quello che ci si aspetta da un gruppo come i Foo Fighters, spazio a rabbia e disperazione, rimarcate da chitarre stridenti e batterie decise in questo primo vinile. Ci sarà posto anche per testi intimistici e versioni acustiche, una versione quasi solista di Grohl nei vinili successivi Eccoci, è la

Unknown Pleasures dei Joy Division è il vinile della settimana

Unknown Pleasures è un LP dei Joy Division – band britannica durata lo spazio di un biennio, per poi evolvere in altre band come New Order – considerato da sempre una delle pietre miliari del rock mondiale. Padri del post punk, sul finire degli anni settanta hanno lasciato una pesante eredità alle generazioni di artisti

“Safari” di Jovanotti è il vinile della settimana

Safari, album di Jovanotti che rappresenta la linea divisoria tra il “prima” ed il “dopo”, è l'album che ha venduto in poche settimane 600000 copie, consacrando il rapper toscano – fino a quel momento politicamente impegnato in testi di denuncia sociale – a cantautore, oserei dire, molto innamorato. “E tu ragazzo l’hai già

Possibili Scenari di Cesare Cremonini è il vinile della settimana

Possibili Scenari è il vinile in ascolto in questa serata da Discopatici – Malati di Vinile. Questa settimana torniamo a casa, è Cesare Cremonini l'artista che ci delizierà questa sera, con l'album che ha segnato davvero la sua maturità artistica, affermandolo come uno degli headliner artistico del panorama nostrano. Una settimana di stop dagli ascolti