Play with me, il ritorno al futuro di Francesco di Bella

di Raffaele Calvanese

Play With Me, in uscita per BlackCandy produzioni, è il nuovo album di Francesco Di Bella, già leader dei 24 Grana, in cui il songwriter partenopeo ripercorre la sua carriera lunga oltre vent’anni insieme a molti protagonisti della scena musicale alternativa italiana.

Il 2022 è un anno ricco di musica ed emozioni per Di Bella. La pandemia aveva bloccato il suo ritorno in scena con la band che lo ha consacrato, i 24 Grana con cui ha pubblicato una raccolta dei suoi maggiori successi. Al lato della lunga storia della band napoletana però Di Bella ha saputo ritagliarsi una carriera solista di tutto rispetto. Il suo ultimo album di inediti, O Diavolo, con il quale ha riscosso riscontri unanimi di pubblico e critica risale al 2018.

Play With Me invece è un disco che rilegge la sua carriera presa nel suo complesso, in qualche modo potremmo considerarlo il fratello maggiore di Ballads il suo esordio solista risalente al 2013. In questo ultimo atto discografico Di Bella chiama attorno a sé un grande numero di musicisti protagonisti della scena alternativa italiana e in qualche modo legati alla sua attività solista.

Marina Rei ad esempio è ospitata in Rivelazione, brano pescato dall’album del 2018. Il brano è il primo singolo estratto dall’album e in questa nuova versione vive una splendida seconda vita. In particolar modo Marina Rei interpreta la lirica napoletana sentendosi perfettamente a suo agio.

Scorrendo i crediti dell’album troviamo nomi importanti della musica italiana degli ultimi anni. Personaggi come Paolo Benvegnù (Avevo un progetto), e Riccardo Sinigallia (Avere una vita davanti) sono solo due esempi di come Francesco Di Bella negli ultimi vent’anni di musica in Italia abbia saputo guadagnare la stima di tutto l’ambiente musicale alternativo e non.

I Sinedades in Non ho più tempo, dimostrano di come Di bella oltre che ai numi tutelari dell’indie abbia saputo pescare anche tra le nuove leve della musica italiana, oltre a loro troviamo anche Lucio Leoni e Alessio Bondì che sono espressione rispettivamente della nuova scuola romana e della tradizione folk siciliana.

Insieme a Francesco Di Bella anche Alfonso “fofò” Bruno suo storico sodale della carriera che va da ballads in poi, e nomi come Rodrigo D’erasmo in Introdub, Pierpaolo Capovilla e Carmelo Pipitone in ‘O Diavolo, fino alla ciliegina sulla torta di Joe Lally dei Fugazi che figura in Turnamme a Casa insieme a Marco Parente. Non poteva mancare Dario Sansone dei Foja con cui lo stesso di Bella porta avanti un laboratorio di scrittura per giovani cantautori da alcuni anni.

Play With Me è un modo per Di Bella di giocare con i suoi 25 anni di carriera non solo a livello musicale ma anche umano, un’occasione per circondarsi di amici vecchi e nuovi che hanno fatto parte della sua storia che non è stata solo quella della band, che pure sta continuando a dargli tantissime soddisfazioni, ma soprattutto la storia di un autore e di un musicista attorno al quale si sono legate almeno due generazioni di artisti e di fan.

0

Potrebbe interessarti