La cantante livornese prosegue con il tour per la promozione del suo ultimo album: “È un momento difficile, tesoro”.

Proprio ieri, domenica 7 aprile 2019, poco dopo le 17, il circolo Magnolia annuncia il sold-out sulla pagina Facebook.

«Sono felice di tornare!» Nada, ringrazia e riscalda il suo pubblico arrivato all’Idroscalo in una serata grigia e piovosa.

Con la sua band al completo, lo spettacolo inizia sulle note di “Un angelo caduto dal cielo” tratto dal suo ultimo disco di inediti registrati a Bristol.

Mimando la gestualità di una hostess di volo, la cantante presenta un suggestivo manuale di istruzioni per l’uso, grazie al quale, lo spettatore potrà godere appieno del viaggio da intraprendere attraverso le sue canzoni. Un’esperienza ricca di colori ed emozioni dolorose da affrontare, ma necessarie per raggiungere maggiore consapevolezza e, chi lo sa, forse anche un po’ di pace.

D’altronde Nada, lo dichiara apertamente, sta attraversando un momento difficile. La stessa canzone, titolo dell’album, infatti, recita: «ho troppe cose, nessuna che mi tiri su» . Quasi sul finire canterà “Dove sono i tuoi occhi”, un grido, una manifestazione di solitudine: «che inferno avere delle braccia e nessuno da abbracciare».

La grandezza della cantautrice si manifesta nel suo saper raccontare con grande semplicità e onestà. È autentica, viscerale, ironica e profonda, la sua voce è splendida perché ruvida ed imperfetta, come le storie della sua vita. Scrive ed interpreta con quella teatralità ed ironia che la contraddistinguono.

Tra gli applausi e le urla di gioia della folla, Nada, entra in scena per le ultime tre canzoni; un tris omaggio del passato, “Ti stringerò”, “Amore disperato”, “Ma che freddo fa” con cui augura a tutti la Buona Notte. È ancora il nostro angelo caduto dal cielo.

Nada Malanima – Scaletta

  • Un angelo caduto dal cielo
  • Disgregata
  • Stasera non piove
  • Guardami negli occhi
  • Luna in piena
  • Correre
  • Senza un perché
  • Lavori in corso
  • È un momento difficile tesoro
  • Piantagioni di ossa
  • O madre
  • Macchine viaggianti
  • Dove sono i tuoi occhi

BIS

  • Ti stringerò
  • Amore disperato
  • Ma che freddo fa

A cura di Ilaria Colombo