Dance Anni ’90: 11 hits che non si possono dimenticare

di Paola Pagni

Sembra ieri che uscivamo con il bomber e la frangetta super laccata, abbinata ad un capello “frizè” che solo a pensarci ci vengono i brividi, canticchiando canzoni dance anni ’90.

Mi ricordo l’invidia che provavo per chi riusciva a farsi quel ciuffo livello superior, quello che nella parte di sopra se ne stava perfettamente in piedi alle radici ,per poi ricadere in avanti come un onda, e sotto un rullo perfetto , che non si sarebbe mosso nemmeno nel centro di un uragano.

Eppure , proprio mentre stavamo per dare fuoco agli orrendi ciclisti di lycra ed alle maglie di ciniglia, ecco che succede l’inaspettato: gli anni ’90 tornano di moda in tutto e per tutto.

Torna la moda, tornano le serie televisive e , soprattutto , torna la musica dance.

Sì, perché se c’è una cosa che negli anni ’90 sapevano fare bene, era senza dubbio questo: canzoni con un ritmo così trascinante che ancora oggi tengono banco , come e più di prima.

Quindi, per chi si fosse perso quella baraonda o per chi la ricorda sempre con estremo piacere, ecco qui 11 canzoni dance che hanno segnato quel decennio.

Think about the way – Ice MC

Vi sembra di non conoscerla, ma se vi dicessi “bom deghe deghe deghe bom deghe bom“? L’ avete letta cantando? Allora siete dei nostri, e questo pezzo del ’95 non ve lo siete perso di sicuro:

Dancing with an angel – Double you feat. Sandy

Siamo ancora nel 1995, loro sono i Double you di “Please don’t go”, gruppo musicale eurodance, formatosi in Italia nel 1985. Da ascoltare ad altissimo volume:

Right in the night – Jam & Spoon

Ok lo ammetto, questa l’ho messa perchè era la mia preferita: come si fa non amare una canzone dance che inizia con una chitarra così? Alla terza nota si sente gia Ibiza nell’aria…

Rythm is a dancer – Snap

Diciamolo, questa non è solo una canzone, è l’inizio di tutto . Rythm is dancer degli Snap è forse la capostipite di tutti i pezzi dance anni ’90, il primo vero passo verso un nuovo tipo di musica , ancora oggi intramontato:

Be my lover – La Bouche

Molto prima che quel furbacchione di Achille Lauro ne facesse la cover, questa canzone del 1995 ci faceva già sognare, capiroska alla fragola e permanente compresa:

What is love – Haddaway

Impossibile, veramente impossibile, parlare di anni ’90 senza che questo pezzo parta in automatico. Strepitoso successo pubblicato nel 1993, accompagnato da un video glam e sfuocato: un must.

Freed from desire – Gala

Scritta e registrata dalla cantautrice Italiana Gala in collaborazione con Maurizio Molella. Sì, avete letto bene , una produzione tutta italiana, per questa hit del 1996 che ha spopolato su tutti i dance floors.

The rhythm of the night – Corona

Recentemente remixata dai Black Eyed Pees feat J.Balvin, questa canzone ha dominato le classiche dance anni ’90, ed a quanto pare continua a farlo. Eccola qui in versione originale:

All that she wants – Ace of Base

Forse proprio dance non è, ma di sicuro in discoteca la mettevano ad ogni serata. Nel 1993, ha raggiunto la vetta di moltissime classifiche in tutto il mondo, ed anche dopo quasi 30 anni l’attacco rimane inconfondibile: “babababambam

Please don’t go – Double you

I Double you sbancarono tutto con questo singolo che, nel 1992, con 3 milioni di copie vendute, si aggiudicò il disco d’oro e di platino in diversi paesi. Ci sarebbe anche la versione di Fiorello, ma sorvoliamo volentieri .

Sweet Dreams – La Bouche

Non potevamo che chiudere con una canzone che parla di sogni, in omaggio a chi negli anni ’90 ne aveva tanti, a chi li ha visti realizzarsi ed a chi non si è ancora stancato di farli.

Siamo già arrivati alla fine di questo piccolo revival dance anni ’90, ma 11 canzoni non sono abbastanza , perchè la produzione di quegli anni ha sfornato decine e decine di successi.

Forse non tutti capolavori, certo, ma di sicuro degni di essere ricordati , possibilmente con un Negroni in mano .

0

Potrebbe interessarti