E’ morto Andy Anderson, l’ex batterista dei The Cure

di InsideMusic

Andy Anderson, un tempo batterista del gruppo The Cure e collaboratore di Robert Smith e Iggy Pop, è morto all’età di 68 anni.

La scorsa settimana, Andy Anderson ha rivelato che gli era stato diagnosticato un cancro terminale. “Ho il cancro e sono terminale, non c’è nessun modo per tornare indietro da questo, copre totalmente l’interno del mio corpo, e sono totalmente consapevole della mia situazione”, ha scritto Anderson in un post di Facebook .

Il membro fondatore della band The Cure Lol Tulhurst ha confermato la notizia della morte di Anderson martedì sera. “Andy Anderson era un vero gentiluomo e un grande musicista con un senso dell’umorismo che ha mantenuto fino alla fine, una testimonianza del suo spirito meraviglioso nell’ultimo viaggio. Siamo fortunati ad averlo conosciuto”, ha scritto Tulhurst in un tweet .

Membro dei The Cure dal 1983 al 1984, Andy Anderson ha suonato la batteria del quinto album della band, The Top , e il successivo LP dal vivo, Concert: The Cure Live. Ha anche contribuito a The Glove, il side-project di breve durata tra The Cure’s Robert Smith e Siouxsie e lo Steven Severin dei Banshees, oltre a lavorare con Iggy Pop, Glen Matlock dei Sex Pistols e Sham 69 di Jimmy Pursey.

0

Potrebbe interessarti