Lo Stato Sociale si esibirà in piazza Maggiore a Bologna il prossimo 12 luglio: a darne l’annuncio è stato il capo di gabinetto del sindaco del capoluogo emiliano, Valerio Montalto, il quale ha dato il via libera per l’organizzazione dell’evento.

Inizialmente, il soprintendente Andrea Capelli si era detto contrario all’evento mettendo in dubbio la popolarità della band indipendente: “Esiste un protocollo delle Soprintendenze che dice che nelle piazze storiche si fanno iniziative istituzionali o di alto valore culturale. Chi sono questi dello Stato Sociale? Io non li ho mai sentiti. Non sono mica Gianni Morandi, o Lucio Dalla, o Vasco Rossi, o Nek. Arrivo fino a Nek, che è di Sassuolo… Abbiamo ritenuto che questo concerto non avesse i requisiti. Ma chi sono?“.

Nelle ultime ore Gianni Morandi e Nek avevano pubblicamente appoggiato la band di Lodo Guenzi di fronte al diniego del soprintendente.

 

A cura di Lorenzo Scuotto