Home Live Report COSMO live è l’autentico che abbiamo perso dietro gli schermi

COSMO live è l’autentico che abbiamo perso dietro gli schermi

by Marianna Grechi
cosmo sullealidelcavallo bianco tour

Ieri sera 5 Luglio COSMO ha tenuto la data al TANTAROBBA FESTIVAL di Cremona, una delle tappe del tour estivo SULLE ALI DEL CAVALLO BIANCO. Un live di COSMO è quello che vi serve se da tempo cercate di ritrovare l’essenza concerti prima degli smartphone.

Dopo il successo del tour nei club invernale, dove l’artista di Ivrea ha collezionato i diversi sold out, Marco Jacopo Bianchi continua portare avanti la sua missione con il tour estivo. Cosmo è infatti il primo artista italiano ad avere vietato l’utilizzo dei telefoni durante i suoi live, nel tour invernale con dei veri e propri bollini che venivano applicati sugli obbiettivi dei dispositivi.

Questa coercizione ha funzionato: ieri sera non è stato necessario nessun bollino, ma un solo disclaimer sullo schermo pochi minuti prima della sua entrata:

DURANTE IL CONCERTO TIENI IL TELEFONO IN TASCA E GODITI IL MOMENTO

COSMO LIVE AA CREMONA

È infatti questo l’unico media che conservo della serata di ieri (qualcosa in qualità di reportista dovevo pur portare a casa). Quello che invece non mi aspettavo accadesse è stata l’approvazione collettiva di questa promessa. Dalle 22.40 alle 00.25 nessuno schermo ha inquinato il rito di Marco, che sale sul palco sulle note di GIRA CHE TI GIRA con l’immancabile sorella non di sangue PAN DAN. Al seguito tutti gli altri componenti della band Dieci, Not Waving e Bitch Volley, tutti in bianco.

COSMO è a petto nudo sotto la giacca, così come PAN DAN sotto il collare di carta velina, sulle sue platform da vertigini, è il primo segnale di libertà per questa serata da animali.

Senza perdere tempo ci troviamo in un attimo a pogare su MUSICA ILLEGALE, due salti e siamo sotto la transenna, senza filtri, solo noi e il fondatore di Ivreatronic. Ci regala TALPONIA, estratto dall’ultimo album, prima di lasciarci riprendere il fiato con un’acustica QUANDO HO INCONTRATO TE.

Da allora è tutto uguale e tutto diverso, il pubblico non smette di saltare tra un cambio d’abito di PAN DAN, manifestazioni pro Palestina con tanto di bandiera, e nemmeno con LE COSE PIU RARE la festa si ferma anche se tra qualche lacrima. Cosmo continua a spingere sul concetto di libertà e spontaneità e rassicura ” Questo è un zoo fate quello che vi sentite”

COSMO a CREMONA: la scaletta
  • Gira che ti gira
  • Musica Illegale
  • Talponia
  • Quando ho incontrato te
  • Le Voci
  • Troppo Forte
  • Fuori
  • Tristan Zarra
  • Tutto un casino
  • L’Abbraccio
  • Le cose più rare
  • Sei la mia città
  • E se
  • la verità
  • L’ultima festa
  • Cavallo Bianco
  • Il messaggio

Quello che stupisce è che anche le tracce di SULLE ALI DEL CAVALLO BIANCO sono già cantate a memoria dai fan, quasi come se fosse il testo dell’inno che tutti abbiamo inciso nelle nostri menti nel 2016: L’ULTIMA FESTA.
Ma non sarà l’ultima festa per la maggior parte di chi ieri sera era sotto il palco del TANTAROBBA FESTIVAL, perchè Cosmo ci sta reinsegnando a vivere la musica live come si deve: a viso aperto e non dietro all’inquadratura perfetta per la storia Instagram.

Quando COSMO e la band lasciano il palco, restiamo ancora per dieci minuti alla transenna a cantare in loop le parole de IL MESSAGGIO.


Ti amo, tutto qui
Solo questo
Io ti amo, ti amo, ti amo

Torniamo a casa sapendo di aver partecipato a un rito unico e irripetibile ma soprattutto che chi si incazza per la musica là fuori, poi si spara tutti i giorni il rombo dei motori.

Le prossime date del SULLE ALI DEL CAVALLO BIANCO – TOUR ESTIVO di COSMO

13.07.24 Arezzo @ Men/Go Music Fest

16.07.24 Bologna @ Bonsai

27.07.24 Assisi (PG) @ Riverock

12.08.24 Milazzo (ME) @ Mish Mash Festival

14.08.24 Locorotondo (BA) @ Locus Festival

15.08.24 Maida (CZ) @ Color Fest

13.09.24 Roma @ Spring Attitude

Potrebbe piacerti anche