Concerto di Salmo al Bologna Sonic Park: l’infortunio non ferma il rapper che porta a casa il concerto nonostante il dolore

di InsideMusic

Ieri, 28 giugno 2019, Salmo ha dimostrato forza e tenacia portando a casa – nonostante l’imprevisto – la data di Bologna del Playlist Summer Tour in occasione del festival Sonic Park

Il suo tour estivo è attesissimo dopo l’enorme successo riscontrato dall’album pubblicato lo scorso 9 novembre per Sony Music. “Playlist” ha conquistato il triplo disco di Platino per aver superato le 150 mila unità di vendita; i singoli “90min” e “Il cielo nella stanza (feat. Nstasia)” sono triplo Platino; l’intero album ha portato a casa prima il record per maggior numero di streaming in 24 ore su Spotify, poi un record settimanale, collocandosi con ben 8 brani nella classifica globale della piattaforma di streaming.

Alle 21 salgono sul palco i Linea 77, gruppo alternative metal di Torino, che intrattengono il pubblico prima dell’arrivo del vero protagonista della serata.

Durante l’esibizione di “AK77”, il singolo che ha segnato il ritorno della band, entra a sorpresa anche Salmo, che inizia a cantare vestito da sergente Hartman, il cattivo del film “Full Metal Jacket”. Il brano, che anche nella versione ufficiale vede la collaborazione di Salmo e Slait, è infatti un omaggio al film di Stanley Kubrick.

A questo punto si pensava che l’attesa fosse terminata e tutti erano pronti a cantare con il rapper. Invece i Linea77 hanno continuato con un ultimo brano, dopo di che ci fu una pausa lunga 40 minuti pieni.

Alle 22, finalmente, inizia il concerto. Salmo indossa una maglietta nera con scritto “Evil”, pantaloncini rossi e occhiali da sole con contorno bianco che spiccano rispetto al resto dell’outfit piuttosto spento.

Le prime cinque canzoni scorrono velocemente e tutto fila liscio. Maurizio Pisciottu (vero nome di Salmo) si diverte sul palco, canta e salta come una cavalletta per far passare una bella serata ai suoi fan.

E’ durante l’esibizione di “Russell Crowe” che accade l’imprevisto: atterra male da un salto, facendosi male alla caviglia. Prova a continuare a cantare e camminare come se niente fosse, ma si vede che il dolore è tanto. Dopo aver terminato il brano esce dal palco per vedere cosa gli è capitato.

Dopo qualche minuto torna e si scusa col pubblico perché deve continuare le esibizioni da seduto. Si mette seduto con la gamba stesa e mette sopra il ghiaccio. Coglie occasione per ricordare ai suoi fan che il giorno dopo (cioè oggi) avrebbe compiuto 35 anni. E’ così che il pubblico inizia a cantare in coro gli auguri.

Il rapper sardo ieri sera ha dimostrato di avere grande forza, continuando a cantare e a mettere tutta la grinta che aveva per rendere speciale la serata speciale dei suoi fan.

Auguri a Salmo di rimettersi presto e di poter continuare a portare Playlist e la sua musica in giro per le città italiane, facendo ballare e cantare il pubblico che lo hanno sempre sostenuto, e che continuerà a farlo!

SCALETTA

  • 90min
  • Mic Taser
  • Stai zitto
  • Ricchi e morti
  • Giuda
  • Russell Crowe
  • Perdonami
  • L’alba
  • Cabriolet
  • PXM
  • Papparapà
  • Daytona
  • Disobey
  • Hellvisback
  • A.L.M.O.
  • 1984
  • Il cielo nella stanza

Photogallery a cura di Alice Preti

Live Report a cura di Claudia Pasquini

0

Potrebbe interessarti