Per le nuove generazioni può darsi che questo nome non vi dica nulla, ma per i nati negli anni ’90 è tutta un’altra storia. Dopo quindici anni la notizia ha un po’ sorpreso tutti, chi più chi meno

Tre Metri Sopra il Cielo

Il film infatti risale al 2004, tratto dal romanzo omonimo di Federico Moccia, un vero e proprio cult generazionale per l’epoca. La romantica storia d’amore che avvolse i protagonisti fece sognare un’intera generazione, e la versione aggiornata non credo sarà da meno.

La serie non ha ancora un titolo, né un numero di puntate ben preciso, figuriamoci una data di rilascio. Più che progetto seriale, per ora possiamo parlare solo di un’idea che ha scatenato le più diverse reazioni tra le tante trentenni di oggi. Ma sarà sviluppata da Netflix che ha sganciato una vera e propria bomba sui suoi profili social, non riuscendo più a mantenere il segreto.
La storia d’amore di Babi (Katy Louise Sanders) e Step di Tre Metri sopra il cielo, che viene ripresa in modo sostanzialmente simile nel film di Luca Lucini del 2004, racconta la vita di una ricca liceale romana alle prese con i soliti problemi degli adolescenti: i genitori, le liti con la sorellina minore, la scelta dell’università per iniziare una carriera degna di tale nome. A rovinare questo quadro arriva Step, giovane centauro dal passato difficile e dagli occhi di ghiaccio, che conquisterà Babi col suo animo tormentato, facendole fare esperienze che non credeva possibili e regalandole anche un indimenticabile murales con la loro frase: “Io e te tre metri sopra il cielo“.

Vediamo cosa sappiamo finora: sarà prodotta da Catteleya, è pensata per un pubblico young adult, la serie tv sarà molto diversa dal film e dal romanzo, al contrario la serie sarà ambientata sulla costa Adriatica e non nella Capitale, ma le gare clandestine saranno sempre al centro della sinossi. I protagonisti si chiameranno Sally e Ale, non i tanto amati Step e Babi.  La rivisitazione moderna vedrà comunque due ragazzi provenienti da due realtà completamente opposte che faranno di tutto pur di vivere il loro amore alla luce del sole.
Del cast ancora non si sa niente, ma immagino che siamo tutti curiosi di sapere chi riprenderà il ruolo una volta appartenuto a Riccardo Scamarcio, entrato nel cuore delle adolescenti anche per merito proprio di questo film.

Cosa vi aspettate esattamente da questo adattamento? Siete curiose o preferite mantenere il ricordo del film senza particolari sconvolgimenti?