Dopo l’incredibile successo ottenuto con la seconda stagione, per la serie nata a seguito del film omonimo, è arrivata la notizia ufficiale del rinnovo.

I fan di Suburra ne saranno entusiasti, vista anche la presenza di attori del calibro di Alessandro Borghi, fresco di David di Donatello, ma anche di Giacomo Ferrara, Filippo Nigro, Claudia Gerini. Ma per coloro che ancora non conoscessero la serie, cercherò di spiegarvi in breve di cosa parla. La serie è ispirata al libro scritto da Giancarlo de Cataldo e Carlo Bonini e a sua volta ha ispirato la creazione di un videogioco.

Si tratta della prima serie televisiva italiana originale trasmessa da Netflix dal 2017 e poi trasmessa in chiaro da Rai 2. Nonostante sia nata successivamente al film, in realtà stiamo parlando di un prequel, i cui fatti si svolgono prima di quanto accaduto nel film. Ma veniamo al dunque: la serie vede protagonista Samurai, un criminale ossessionato da un progetto ambizioso quello di trasformare il lungomare di Ostia in una vera e propria Las Vegas. L’uomo ha un passato come ex membro della nota banda della Magliana e ha anche gli agganci giusti nei vertici della politica.