Sotto il segno dei pesci – Antonello Venditti

di InsideMusic
Ti ricordi quella strada, eravamo io e te
E la gente che correva, e gridava insieme a noi
Tutto quello che voglio, pensavo, è solamente amore
Ed unità per noi, che meritiamo un’altra vita
Più giusta e libera se vuoi
Corri amore, corri non aver paura
Mi chiedevi che ti manca, una casa tu ce l’hai
Hai una donna, una famiglia, che ti tira fuori dai guai
Ma tutto quello che voglio, pensavo, è solamente amore
Ed unità per noi, che meritiamo un’altra vita
Più giusta e libera se vuoi
Nata sotto il segno, nata sotto il segno dei pesci
Ed il rock passava lento sulle nostre discussioni
Diciotto anni son pochi, per promettersi il futuro
Ma tutto quel che voglio, dicevo, è solamente amore
Ed unità per noi che meritiamo un’altra vita
Violenta e tenera se vuoi
Nata sotto il segno, nata sotto il segno dei pesci
E Marina se n’è andata, oggi insegna in una scuola
Vive male e insoddisfatta, e capisce perché è sola
Ma tutto quel che cerca e che vuole è solamente amore
Ed unità per noi, che meritiamo un’altra vita
Violenta e tenera se vuoi
Nata sotto il segno, nata sotto il segno dei pesci
E Giovanni è un ingegnere che lavora in una radio
Ha bruciato la sua laurea, vive solo di parole
Ma tutto quel che cerca e che vuole è solamente amore
Ed unità per noi, stretti in una libera sorte
Violenti e teneri se vuoi
Figli di una vecchia canzone
0