Slayer: il tour d’addio passa per il Rock The Castle di Verona

L’ultimo tour degli Slayer, dopo Milano, farà tappa anche a Verona il 7 luglio 2019 al Rock The Castle.

La band metal che ha da poco salutato il pubblico milanese (20 novembre) è attualmente in giro con il tour d’addio che tornerà in Italia per un’unica data con Phil Anselmo & The Illegals che proporranno l’intero repertorio dei Pantera. Gli Slayer infatti saranno a Verona per il Rock The Castle il 7 luglio 2019. I biglietti e abbonamenti saranno disponibili dalle ore 10.00 di mercoledì 5 dicembre.

Dopo 37 anni di attività, gli Slayer, una band che, insieme ai Metallica e ai Megadeth, ha scritto le pagine più significative della musica heavy in circolazione, hanno deciso di salutare le scene. E’ arrivato il tempo per Tom Araya, Kerry King e compagnia di girare per l’ultima volta i palchi e di dire addio ai numerosissimi fans sparsi per il globo.

Nel frattempo gli Slayer sono alle prese con il loro “The End Is Near Tour”. Ma nelle ultime ore, il chitarrista della band ha annunciato, tramite un post su Instagram, di dover abbandonare gli Slayer per le ultime date per stare vicino al padre, gravemente malato. Al suo posto arriverà Phil Demmel dai Machine Head. Il post recita così:

“Prima di tutto grazie Berlino per il fantastico show di questa sera!! Miglior pubblico di sempre! Ma devo ammettere di essere stato molto in difficoltà negli ultimi 10 giorni. Mio padre è molto vicino alla fine del proprio viaggio, negli ultimi concerti ho suonato con un grande peso nel cuore e con la stessa pesantezza nel cuore devo annunciare che lascio questa parte di tour per tornare a casa e stare vicino a mio padre nei suoi ultimi momenti su questa terra. Stasera ho concluso il concerto in lacrime mentre suonavo ‘Angel of Death’, ma il pubblico è riuscito comunque a tirare fuori il meglio di me. Grazie dal profondo di cuore. Vi voglio bene. Detto questo vorrei che ogni fan degli Slayer desse il benvenuto a Phil Demmel!! Una leggenda della Bay Area!!! Un mio caro amico che ha appena finito di suonare in un tour e ha accettato di aiutare me e la band imparando un intero set degli Slayer per permettermi di tornare a casa da mio padre. Grazie Phil, sei come uno di famiglia, ti voglio bene fratello! Dategli il più caldo dei Benvenuti. Voglio ringraziare anche e soprattutto gli Slayer, ragazzi, voi siete veramente la mia famiglia e mi avete aiutato durante questo tour, mentre affrontavo il periodo più difficile della mia vita. E grazie all’intera crew. A tutti i fan, grazie dal fondo del mio cuore nero, tornerò a marzo per spaccare di nuovo. Grazie a mia moglie, se fossi stato da solo in tutto questo sarei impazzito veramente. Ti amo. E grazie ai miei fratelli Exodus che conoscono la situazione e mi guardano le spalle, ragazzi siete il mio rock!”

Isabella Insolia

Sognatrice ad occhi aperti. Non ha mai voluto fare la ballerina o la velina. Le parole sono il suo mestiere, la musica il suo pane quotidiano. Scrive per passione, nella sua borsa non manca mai lo spirito critico, a volte sarcastico e a volte pungente. E’ in costante ricerca del bello.

2018-12-03T22:21:26+00:00 3 Dicembre 2018|News|0 Commenti