Simone Sartini: esce “CARTOLINE DA BARCELLONA”

di Alessia Andreon

Il cantautore romano Simone Sartini ci regala CARTOLINE DA BARCELLONA il nuovo brano, primo dei quattro annunciati per il 2022, ancora una volta prodotto da  Tool Cube Management.

Le canzoni sono come cartoline che ritrovi in un cassetto e che pensavi di aver perso, ti riportano alla mente un’immagine di te che avevi smarrito, un’immagine nella quale forse non ti rivedi neanche più.

IL BRANO:

Siamo ormai abituati alle storie che ci racconta SARTINI considerato che ,dalle sue prime canzoni con L’Improbabile Orchestra, sono passati ormai 10 anni.

Tutte storie descritte per immagini e in cui ogni volta ci ritroviamo.

Forse è questa la forza del linguaggio di Simone, un linguaggio semplice che arriva dritto come un coltello in un panetto di burro andando a toccare la nostra parte emotiva.

Già dalla prima strofa ti ritrovi lì sulla Rambla, la via più famosa della città, e non sai bene  come ci sei arrivato ma in un modo o nell’altro l’autore ti ci ha portato. Inizi così a sentire rumori, odori, colori tipici di una malinconica Barcellona nel mese di ottobre.

Tutto sembra scorrere più lentamente di te, tranne la consapevolezza, quella inizia a scorrere veloce nelle vene.

La certezza di arrivare a capire che dobbiamo assolutamente allontanarci da rapporti che non ci portano nulla di positivo, che ci consumano, che ci sfiancano.

E allora per quanto l’essere umano sia in grado di fare ragionamenti molto complessi a volte dovrebbe prendere esempio da una specie molto meno evoluta,l’ameba.

Un minuscolo protozoo che non sa fare praticamente nulla ed ha un’intelligenza pari a zero ma quando si imbatte in qualcosa che ritiene “pericoloso” per la propria esistenza fa una cosa molto semplice,si allontana.

Ecco, nel brano l’autore ci parla proprio di questo. Allontanarsi dai rapporti potenzialmente pericolosi per la propria sfera emotiva.

Cartoline da Barcellona” è una sorta di promemoria, un post-it attaccato sul frigorifero con su scritto la parola “ameba”.

Il brano è stato arrangiato da Francesco Vescia e Simone Sartini, le chitarre sono di Francesco Serretti, mixaggio e mastering di Pierangelo Ambroselli.

0

Potrebbe interessarti