Sì è vero, vi chiederete che scopo abbia questo articolo se sto parlando di una serie conclusa ormai da tempo. Però, credetemi sulla parola se vi dico che ne vale davvero la pena. Non sarete sicuramente nuovi a sentir parlare di serie che si basano su avvenimenti storici realmente avvenuti.  Basti pensare per esempio a I Tudors, The Crown, Victoria, per non parlare dei numerosi film dedicati ai personaggi storici più significativi.

Ebbene, questa serie parla di una storia troppo spesso dimenticata. Quella di Maria, regina di Scozia. Molti di voi non se la ricorderanno neanche, poiché i libri di storia tendono a ricordarla come l’eterna rivale di Elisabetta I, una delle più grandi sovrane della storia inglese, bisogna ammetterlo. Ci penso io a farvi un piccolo riassunto.

Già dal momento in cui viene messa al mondo, Maria porta un grande peso sulle sue spalle. È infatti regina di Scozia, un paese cattolico, ma per diritto di nascita può rivendicare il trono inglese. Per la sua sicurezza viene mandata alla corte francese, con cui verrà stretta un’alleanza di nome Francesco. Il futuro re di Francia, infatti diventerà presto suo marito. E posso dirvi che la loro storia d’amore è una delle più belle mai viste sul piccolo schermo. Vi farà sognare.

Ma non tutto rose e fiori purtroppo. Maria sarà infatti al centro di continui pericoli, inganni di corte, trame alle sue spalle, dovrà imparare a difendersi. Potrà contare su Sebastien, il fratellastro di Francesco e le sue dame di compagnia. Ma niente sarà facile. Maria infatti è una donna, in un mondo in cui le donne sono viste come un mezzo per raggiungere un fine, che sia di procreare, o per guadagnare ancora più potere non fa differenza. La bellissima Adelaide Kane (già vista in Teen Wolf e OUAT) interpreta Maria, mentre ad interpretare l’affascinante Delfino è Toby Regbo che troveremo nel cast del prequel di GoT. Quattro stagioni tutte da vedere!