Red Hot Chili Peppers si congratulano con i Greta Van Fleet per il Grammy

di InsideMusic

Nella notte italiana, tra domenica 10 e lunedì 11, si è svolta la sessantunesma edizione dei Grammy Awards. Tra i vincitori nelle varie categorie ci sono stati anche i Greta Van Fleet che si sono aggiudicati il premio Best Rock Album con “From the Fires”.

Si è tenuta nelle scorse ore a Los Angeles la cerimonia di premiazione dei Grammy Awards 2019. Nella scena rock c’era grande attesa per le quattro nominations dei Greta Van Fleet, in lizza nelle categorie “Best Rock Performance”, “Best New Artist”, “Best Rock Song” e “Best Rock Album”. Il quartetto del Michigan, però, è riuscito ad aggiudicarsi solo l’ultima statuetta per “From The Fires”, doppio EP pubblicato nel 2017. I fratelli Kiszka hanno dovuto cedere il passo a Chris Cornell con When Bad Does Good nella categoria “Best Rock Performance”. A ritirare il premio per il leader dei Soundgarden suicidatosi quasi due anni fa sono stati i figli Toni e Christopher che hanno accettato il premio, commuovendo il pubblico dicendo: “La sua voce era la sua visione e la sua musica la sua pace. Questa è per te, papà, ti amiamo tantissimo”.

Tra i primi a congratularsi con i Greta Van Fleet per il loro riconoscimento, sono stati i Red Hot Chili Peppers. La storica band è stata rappresentata nella persona del batterista Chad Smith che, allo Staples Center di Los Angeles, dove si è svolta la cerimonia, si è alzato dalla sua poltrona per andare a stringere le mani ai ragazzi. Ricordiamo inoltre che i Red Hot Chili Peppers si sono esibiti sul palco dei Grammy Awards in compagnia del rapper Post Malone eseguendo “Dark Necessities”. Un’esibizione iconica che ha incantato i tanti presenti.

0

Potrebbe interessarti