È uscito il 25 ottobre POST PUNK, il nuovo album di Gazzelle.  

È stato un anno pieno di soddisfazioni quello del cantautore romano Gazzelle, grazie al successo del disco PUNK, uscito esattamente un anno fa e certificato oro da Fimi/GfK Italia con oltre 70 milioni di stream.

Chi è Gazzelle

GAZZELLE, all’anagrafe Flavio Pardini, è il giovane cantautore romano. Personalità introversa e malinconica, è un esponente dell’indie pop italiano. Tratta tematiche come amore, solitudine, uso di droghe, alcolismo e depressione, usando spesso basi melodiche e articolate, in antitesi ai temi trattati. Ha affermato di essere stato influenzato da band internazionali come gli Oasis e i Nirvana e da cantautori italiani come Vasco Rossi, Rino Gaetano, Cesare Cremonini e i giovani I Cani e Thegiornalisti. Ha definito il suo stile musicale “Sexy pop”, affermando che si tratta di “una definizione nata così, un po’ per ridere… come una battuta, come un modo ironico e leggero di definire qualcosa.

 

 

 

 

 

Tracklist di “POST PUNK”:

  1. Smpp
  2. Punk
  3. Sopra
  4. Tutta la vita
  5. Sbatti
  6. Non c’è niente
  7. OMG
  8. Scintille
  9. Coprimi le spalle
  10. Settembre
  11. Vita Paranoia
  12. Polynesia
  13. Una canzone che non so

Post Punk Tour

POST PUNK vedrà Gazzelle esibirsi da gennaio 2020 con il “POST PUNK TOUR”, durante il quale si prepara a calcare i palchi dei principali palazzetti di tutta Italia. Ecco le prime date del tour:

  •  15 gennaio 2020 al Nelson Mandela Forum – Firenze
  • 18 gennaio 2020 al Forum di Assago – Milano
  • 24 gennaio 2020 al PalaCatania – Catania
  • 28 gennaio 2020 al Palazzo dello Sport – Roma
  • 5 febbraio 2020 al PalaFlorio – Bari
  • 8 febbraio 2020 al Palapartenope – Napoli

Nuovo  video di “Una canzone che non so”

In uscita questi giorni a sorpresa il video del brando “UNA CANZONE CHE NON SO“, che ruota attorno ad una situazione che tutti noi abbiamo vissuto almeno una volta nella vita: prepararsi ad una conversazione importante. Immagina un incontro, in cui dovrai affrontare una conversazione che toccherà temi caldi, delicati, intimi. Vuoi essere pronto. Sicuro di non scordarti i concetti importanti, quelli che vuoi assolutamente dire e ribadire, per riuscire a colpire, per risultare inattaccabile, per stupire, per far valere le tue ragioni. Finisci dunque per ritagliarti dei momenti solitari dove poter “provare” il tuo discorso, quasi come se dovessi poi recitarlo.