Nick Luciani, ex dei Cugini di Campagna: “la vita agiata di un tempo è solo un ricordo”

Nick Luciani, ex membro della band dei Cugini di Campagna, ha confessato ad un settimanale le sue difficoltà economiche.

In molti, dopo aver goduto della popolarità e degli agi del successo, appena spenti i riflettori sono caduti nel dimenticatoio, perdendo tutto quello che avevano guadagnato. Una vita che può cambiare da un momento all’altro, per cause personali o per i tempi che cambiano troppo in fretta per stare al passo, e ci si può ritrovare a vevere una normale quotidianità, fatta di sacrifici. Nick Luciani, ex cantate degli appariscenti Cugini di Camapagna, è solo l’ultimo di una lunga serie.

Dopo l’enorme successo conquistato con la band negli anni Settanta, Ottanta e Novanta, Nick Luciani, come altri suoi colleghi nel panorama musicale, aveva deciso di intraprendere la carriera da solista che, però, non è stata altrettanto fortunata. Così, da qualche tempo a questa parte, il cantante ha dovuto rivedere il suo stile di vita, niente ospitate e grandi eventi, ma una vita normale, dedita alla famiglia:

La vita agiata di un tempo è solo un ricordo. E’ come se ogni giorno mi trovassi ad affrontare una strada in salita, visto che in questi ultimi anni ho lavorato poco. Io, mia moglie Vanessa e mia figlia Karen abbiamo dovuto rivedere il nostro stile di vita. Un tempo potevo concedermi vetture di lusso e spesso giravo con l’autista. Oggi, invece, ho dovuto riscoprire i mezzi pubblici e mi muovo perlopiù in autobus, in treno oppure in bicicletta. Mi do da fare e mi occupo io della spesa. Adesso vado al mercato o nei discount, dove riesco a trovare cibo a un prezzo molto più accessibile. E sono diventato un uomo di casa.

Carlo Conti si sa, ama “rispolverare” vecchie celebrità, e Nick Luciani non ha perso tempo per fare un annuncio al conduttore:

Da quando ho lasciato il gruppo sono sparito dalla televisione. Lancio un appello a Carlo Conti perché mi inviti a partecipare al prossimo Tale e quale show. Sia Flavio Montrucchio nel 2012 sia Dario Bandiera nel 2017 mi hanno imitato ed è arrivato il momento per far conoscere al pubblico il nuovo Nick Luciani. E mi piacerebbe cantare un rap in falsetto con Fabio Rovazzi.

 

Isabella Insolia

Sognatrice ad occhi aperti. Non ha mai voluto fare la ballerina o la velina. Le parole sono il suo mestiere, la musica il suo pane quotidiano. Scrive per passione, nella sua borsa non manca mai lo spirito critico, a volte sarcastico e a volte pungente. E’ in costante ricerca del bello.

2018-10-27T14:45:17+00:00 27 Ottobre 2018|News|0 Commenti