Neno (Stefano Farinetti) lancia il singolo “Meglio Star Da Soli” e racconta: “Voglio sperimentare con la mia musica” – INTERVISTA

di Alessia Bisini

Sarà disponibile da domani da giovedì 11 marzo, su tutte le piattaforme digitali, “Meglio Star Da Soli il nuovo singolo del cantautore torinese, Neno, all’anagrafe Stefano Farinetti, concorrente di Amici 19

Con un testo irresistibile, sonorità moderne e una melodia accattivante, il nuovo singolo di Stefano Farinetti è una ballad coinvolgente, in cui l’artista affronta la tematica del tradimento, interrogandosi su cosa sia giusto e cosa sbagliato. Come in una sorta di “sliding doors”, l’artista riflette sulle conseguenze che questo gesto avrebbe su una relazione, nel momento in cui si fa i conti con i propri sbagli. 

Abbiamo intervistato Stefano Farinetti per parlare del suo nuovo singolo, della sua esperienza ad Amici nella scuola di talenti più famosa d’Italia e del progetto #ACasaConVoi, legato alla musica che non si ferma nonostanza l’attuale emergenza sanitaria che sta coinvolgendo l’Italia.

Ciao Stefano! Come è stata la tua esperienza nelle scuola di Amici? È stato tutto esattamente come te lo saresti immaginato? 

Sicuramente è stata una bellissima esperienza, che ho vissuto con tanti ragazzi fantastici. All’interno di quella macchina che è “Amici”, lavorano delle persone veramente uniche. Non è stato tutto esattamente come me lo sarei immaginato, per il semplice motivo che non mi sarei aspettato di vivere un percorso così duro e faticoso. Tuttavia, conservo dei ricordi meravigliosi di quei mesi”.

Quali sono i ricordi più belli e quelli più difficili legati al tuo percorso nella scuola? 

Tra i momenti più belli legati al mio percorso, figurano sicuramente le esibizioni che ho fatto nel corso del programma; ma i ricordi più belli in assoluto non sono tanto legati alla scuola di “Amici”, quanto al tempo trascorso con i ragazzi fuori dagli studi, quando eravamo in albergo tutti insieme. Il sabato sera uscivamo sempre ed era un bel momento per staccare. Tra i momenti più difficili invece, figurano la mia uscita dal programma e ovviamente ogni volta in cui un nostro compagno di viaggio veniva eliminato, nonostante fosse tutto parte del gioco. Ammetto però di aver vissuto un periodo parecchio difficile all’interno della scuola, dove una settimana sembra letteralmente un mese“.

Come si fa a non perdere la bussola in un contesto televisivo come un talent show, in cui la percezione di quello che viene visto in tv è completamente diversa da chi la vive in prima persona?

Dipende tanto dalle persone che ti circondano. Fortunatamente riuscivo a chiaccherare con tutti gli altri ragazzi all’interno del programma, e quando c’era un momento di “down” mentale, una bella chiaccherata con loro mi ha sempre aiutato. Per me è stato fondamentale parlare sopratutto con i miei amici al di fuori della dimensione televisiva, perchè mi hanno riportato alla realtà. Mi sono detto: “Sono qui, sto facendo qualcosa di fighissimo, questa è la scuola di Amici e non è la vita reale“.

Hai ripreso il soprannome Neno e domani esce il tuo nuovo singolo, “Meglio Star Da Soli“: come nasce questo brano e come hai capito che era quello giusto da proporre per lanciare questo progetto?

Ho scelto di proporre “Meglio Star Da Soli” in quanto lo avevo già presentato durante la mia permanenza nella scuola di Amici 19. L’ho scritto quest’estate, in un momento particolare della mia vita. Ero con la mia fidanzata e spesso ci ritrovavamo a parlare del concetto di tradimento. “Meglio Star Da Soli” racconta proprio questo nella sua prima parte, il tradimento in sé, mentre nella seconda strofa viene ripresa l’idea di rimettere in ordine i pezzi, quello che non ha funzionato. Alla base di questo singolo, c’è la volontà di raccontare come vivere una relazione in maniera più tranquilla, un po’ più leggera rispetto a come viene vissuta di solito“.

Il singolo anticipa l’uscita di un progetto discografico, cosa possiamo aspettarci dal tuo album?  Hai già iniziato a lavorarci? 

Non ho ancora pensato ad un disco. Sicuramente pubblicherò dei singoli, forse uno quest’estate e uno verso settembre. Penso di dover lavorare ancora un po’ per poter arrivare ad incidere un album, vorrei capire in primis che forma dare alla mia musica, sperimentare e capire meglio quali siano le mie sonorità“.

Ti fa onore! Siamo abituati ad un continuo bombardamento di release discografiche e prodotti preconfezionati.

In realtà è proprio quello che non vorrei mai fare. Lanciare un disco tanto per farlo, non avrebbe nemmeno senso“.

A causa dell’attuale emergenza coronavirus, numerosi artisti hanno scelto di aderire all’iniziativa #ACasaConVoi, in cui si esibiranno in diretta su Instagram suonando alcuni brani. Hai pensato anche tu di unirti a questa campagna?

Ho saputo di questa iniziativa. Durante Amici, io e gli altri ragazzi eravamo soliti fare tante dirette nelle quali suonavamo qualche pezzo. Fino al 3 aprile saremo fermi, ma allo stesso tempo chi ha in mente di proporre dei concerti dal vivo si starà attrezzando per cantare live. Sicuramente se dovessimo fermarci più a lungo, è un’idea che può essere molto figa. La gente, soprattutto i ragazzi, hanno bisogno di questo tipo di iniziativa. Ho visto parecchi cantanti aderire a questa bellissima iniziativa ed è un periodo in cui tanta solidarietà attraverso la musica e non solo è necessaria“.

0

Potrebbe interessarti