Nanowar of Steel al Bum Bum Festival – [Photogallery]

di InsideMusic

Sulla cresta dell’onda grazie al successo mondiale del tormentone virale “Norwegian Reggaeton”, venerdì 23 agosto l’happy metal dei Nanowar of Steel ha travolto il Bum Bum Festival. L’opening act è stato affidato ai Trick or treat

Photogallery a cura di Simona Luchini

La band, composta da Potowotominimak, Mohamed Abdul, Gatto Panceri 666, Uinona Raider e Mr. Baffo ha preso il suo nome fondendo quelli dei Manowar e dei Rapsodhy of Fire.
I Nanowar of Steel non sono nuovi al successo di massa. Formatisi agli inizi del 2003, sono riusciti a costruirsi un percorso originale fatto di sonorità metal e testi demenziali che nascono dai momenti di gioco della band (il nome stesso della band deriva da quello dei Manowar). È così che venne composta “Giorgio Mastrota” e, allo stesso modo, dalla semplice domanda ”Una band metal non può fare reggaeton?” è nata “Norwegian Reggaeton”. Con la collaborazione con Charly Glamour e i Gigatron, altri campioni della demenzialità metal, il gruppo ha lanciato questo brano che ha raggiunto oltre 300mila visualizzazioni nelle prime 24 ore su Youtube, finendo tra le tendenze della popolare piattaforma, ed ora è prossimo alle 3 milioni di visualizzazioni. Nel repertorio della band, fondamentale anche il ruolo delle parodie di pezzi fondamentali del metal: “Master of Pizza” (Master of Puppets dei Metallica), “Emerald Fork” (Emerald Sword dei Rhapsody of Fire, parodizzata anche con la canzone Rap-Sody) e “The Number of the Bitch” (The Number of the Beast – Iron Maiden), gli esempi più importanti.

Sul palco anche i modenesi TRICK OR TREAT. Dei co-headliner di spessore, nati nel 2002 e con centinaia di live suonati tra Europa e Stati Uniti. L’album in studio più recente “Re-Animated”, uscito ad inizio 2018 e definito geniale dalla critica, ha chiamato a raccolta il mondo del metal Italiano per rivedere molte sigle dei cartoni animati più amati. Da aprile 2019, ogni mese, la band sta pubblicando una canzone a tema che li porterà all’uscita del disco, n nuovo concept album sui Cavalieri dello Zodiaco e in particolare sui 12 Cavalieri d’Oro del Santuario, chiamato “The Legend Of XII Saints”.

0

Potrebbe interessarti