Marvo, l’elettro compositore presenta “Lontano” e “Se nella notte”

Lontano”, presentato lo scorso 19 giugno, e “Se nella notte”, rilasciato il 3 settembre, sono i primi due brani dell’elettro-compositore Marco Lombardi.

Il viaggio continuerà e Marvo ci svelerà, brano dopo brano, il contenuto del suo Ep – in uscita a fine 2018. Producer del progetto è Giovanni Carnazza, che è riuscito a tirar fuori quella musica che Marco Lombardi teneva nascosta “lontano”, dentro sé.

Marco Lombardi, classe 1986, è un amante della musica in generale, ma con la frenesia di scoprire sempre cose nuove. Questo l’ha portato ad approcciarsi a più strumenti (pianoforte, tromba, armonica, tra gli altri). Marco è un ragazzo che ha sempre divorato musica: dal sound black al rock, dal pop al cantautorato impegnato italiano. Tutta questa musica l’ha portato in un’altra direzione, forse mai l’avrebbe detto, ma alla fine è riuscito a tirare fuori delle sonorità nuove, fresche, ma inconsce.

Lontano parla dell’artificiosità della vita, del sentirsi lontani da sé, di vedersi da fuori, fuori fase, fuori dal mondo, come estraniati da una società ovattata, ma questo ovattamento è piacevole, fluido, come una sonorità che incalza e cerca di farti smuovere, di darti un tono e di farti uscire da quel torpore, come quando non esci da casa per tanto tempo ed un amico ti dice: “andiamo a ballare”. Questa elettronica ci entra dentro dandoci emozioni ritrovate e portandoci in una nuova realtà o dimensione, pronta a diventare quella decisione tanto sofferta che prenderai e ti porterà lontano.

Se nella notte” racchiude le sonorità pop elettroniche di Marvo, è educato ed elegante. Il giovane elettro-compositore ha una voce calda, che ti rasserena e ti conduce per mano alla scoperta del suo mondo. “Se nella notte apri gli occhi e pensi, non preoccuparti che succede a tutti” – il testo, rassicurante e introspettivo, è accompagnato da un sound leggero ed orecchiabile, che ti fa capire che “oltre l’elettronica c’è di più”.

Lorenzo Scuotto

Partenopeo DOC classe 1995 con una spiccata passione per lo sport e per la musica. Assiduo frequentatore di concerti, live reporter a tutto tondo, si occupa anche di recensioni ed interviste. Nel tempo libero si diletta a suonare la tastiera da autodidatta.

2018-10-01T14:44:08+00:00 1 Ottobre 2018|News|0 Commenti