Mannarino in concerto a Parigi

di Barbara Scardilli

Giovedì 16 gennaio 2020 MANNARINO sarà l’ospite d’onore della celebre rassegna francese “Curieuse Nocturne” del musée d’Orsay di Parigi, primo artista italiano contemporaneo invitato ad esibirsi, con un set speciale, sotto la Navata dell’edificio considerato uno dei musei più spettacolari del mondo. È l’inizio di un nuovo viaggio…

Un contesto perfetto in cui accogliere il cantautore metropolitano per eccellenza, che si è fatto conoscere e amare per le sue musiche poliedriche e di confine, i suoi testi venati di surrealismo e le storie visionarie con le quali ha saputo dare dignità di poesia alle sue ballate, creando canzoni indimenticabili da leggere e poesie da ascoltare.

«MANNARINO è uno dei più grandi artisti della sua generazione. La sua musica, colorata e profonda allo stesso tempo, lo identifica come erede diretto di artisti, musicisti, poeti e pittori del XIX secolo. Lo abbiamo dunque scelto come invitato d’onore al nostro carnevale per permettere al pubblico francese di scoprire la poesia della festa “all’italiana” attraverso la sua musica» dichiara Luc Bouniol-Laffont, Direttore della programmazione culturale e dell’auditorium.

La performance sarà composta da tre session in cui MANNARINO eseguirà alcuni dei brani più significativi del suo ricco repertorio. Un set live speciale reso unico da una cornice senza dubbio fuori dal comune, il MUSÉE D’ORSAY di Parigi, tempio e custode della bellezza, della cultura e dell’arte considerata patrimonio del mondo.

I tre set sono previsti nella Allée centrale (livello O) alle ore 19:00, 20:30 e 22:00. L’evento “Curieuse Nocturne” quest’anno sarà dedicato al Carnaval de Paris, uno dei più antichi d’Europa la cui origine risale alla medievale Fête des Fous.

MANNARINO si è ritagliato un posto unico all’interno del panorama musicale italiano; un artista straordinario che attraverso la cifra originale del suo lavoro, una rigorosa ricerca musicale e un sound che attinge a ritmi d’Oltreoceano si è dimostrato un modello non omologato per le nuove generazioni. Con l’ultimo album APRITI CIELO arriva la definitiva consacrazione: il disco di platino, vari riconoscimenti e un tour che in appena un anno supera gli oltre 150 mila paganti. Attualmente l’artista è in giro per il mondo e a lavoro su nuova musica.

Foto di Giusy Chiumenti

0

Potrebbe interessarti