Loredana Bertè presenta LiBertè, il suo “album manifesto”

A tredici anni da “BabyBertè”, Loredana Bertè torna con un album composto interamente da inediti. Venerdì 28 settembre esce “Libertè”, “l’album manifesto” della sua lunga carriera.

Un lavoro anticonformista, diretto e purosangue quello che Loredana Bertè sta per presentare al pubblico. Un progetto in cui crede perché in linea con la Loredana schietta e senza fronzoli, quella che non si è mai abbassata al volere di nessuno, quella libera. Appunto “LiBertè”, che dalla cover si percepisce che sarà un disco prorompente dalle venature rock e che sarà disponibile da venerdì 28 settembre in tutti gli store e in streaming.

“In questo disco rivendico il mio diritto alla libertà e all’unicità. Questo disco è il mio manifesto. Avevo necessità di dire ciò che pensavo e con questo disco l’ho fatto. Per me oggi la trasgressione è la normalità. Rivendico il diritto alla libertà e diversità”.

Loredana Bertè in “Libertè”, prodotto da Luca Chiaravalli, torna a firmare gran parte dei brani e a collaborare con autori che avevano già lavorato in passata con lei. Stiamo parlando di artisti del calibro di Ivano Fossati e Maurizio Piccoli. Ma ci sono anche collaborazioni più fresche con autori della nuova generazione come Fabio Ilacqua e Gerardo Pulli e, per la prima volta, con un grande artista come Gaetano Curreri, frontaman degli Stadio.

“Sono tornata a scrivere e a lavorare con autori straordinari. Ho avuto l’onore di ricantare Fossati e ho collaborato con giovani autori”.

L’album “LiBertè” segue il tormentone estivo ottenuto da Loredana Bertè con il tormentone Non ti dico no, lavoro realizzato con il gruppo salentino Boomdabash.

“Grazie a questo pezzo mi seguono anche i bambini mi hanno fatto impazzire. Per questo ho messo nel finale un inno contro il bullismo”.

Loredana Berè, tour ed instore

Dal 28 settembre Loredana Bertè partirà anche con un tour promozionale ed incontrerà il pubblico e firmerà le copie del nuovo album nelle più importanti città italiane:

  • 28 settembre a Torino, La Feltrinelli – Stazione Porta Nuova, ore 17.00
  • 1 ottobre a Verona, La Feltrinelli – via Quattro Spade, ore 17.00
  • 2 ottobre a Milano, Mondadori – Piazza Duomo, ore 18.30
  • 3 ottobre a Bologna, Mondadori, ore 17.00
  • 4 ottobre a Roma, Discoteca Laziale, ore 18.00
  • 8 ottobre a Brescia, La Feltrinelli – Corso Zanardelli, ore 17.00
  • 9 ottobre a Firenze, La Feltrinelli Red – Piazza della Repubblica, ore 17.00

Dal 27 novembre l’artista sarà poi in tour nei più importanti teatri italiani.

  • 27 novembre al Teatro Nazionale di Milano
  • 7 dicembre al Teatro Comunale di Vicenza
  • 10 dicembre al Teatro Galleria di Legnano
  • 15 dicembre al Teatro Colosseo di Torino.

Le date sono in continuo aggiornamento sulla pagina. Restate connessi sulla pagina facebook dell’artista.

Isabella Insolia

Sognatrice ad occhi aperti. Non ha mai voluto fare la ballerina o la velina. Le parole sono il suo mestiere, la musica il suo pane quotidiano. Scrive per passione, nella sua borsa non manca mai lo spirito critico, a volte sarcastico e a volte pungente. E’ in costante ricerca del bello.

2018-09-27T09:04:24+00:00 27 settembre 2018|News|0 Commenti