Litfiba: il “Tetralogia degli elementi live” e la lavorazione del terzo album della Trilogia degli Stati

di Dalila Giglio

Corre l’anno 2015, il 35° di carriera per i Litfiba: per festeggiarlo al meglio, la band fiorentina decide di pubblicare, il 13 gennaio, il cofanetto “Tetralogia degli elementi”, contenente il quartetto di album pubblicati fra il ’90 e il ’97, e cioè “El Diablo”, “Terremoto”, “Spirito” “Mondi Sommersi” e un DVD inedito del Terremoto Tour del 1993.

Quello stesso giorno, all’Alcatraz di Milano, ha inizio il “Tetralogia degli elementi Live”, che dopo questa data iniziale riprende ad aprile per terminare, in piazza, a Cosenza, con il concerto di Capodanno; ad accompagnare Piero & Ghigo in tournèe ci sono Luca Martelli alla batteria, Federico Sagona alle tastiere e la new entry Franco Li Causi al basso.

Nel mese di luglio, mentre il tour è in pieno svolgimento, Sky Arte HD manda in onda uno speciale, intitolato “Litfiba – Non siamo delle rockstar”, in cui Pelù e Renzulli si raccontano, tornando nei luoghi che hanno segnato la loro storia e riproponendo i loro brani più famosi e i b-side a cui sono più legati.

L’anno seguente i Litfiba si dedicano alla registrazione del terzo album della Trilogia degli Stati, esibendosi live solo in due occasioni, una delle quali è data dal Concerto del 1° maggio, durante cui eseguono 5 brani.

A luglio arriva l’annuncio relativo all’uscita del nuovo disco d’inediti, fissata per l’11/11/2016, una data simbolica assai importante per la rockband in quanto rappresentativa dell’undicesimo album in studio del duo artistico Piero & Ghigo; allo stesso collabora, da esterno, anche uno dei membri storici del gruppo, Antonio Aiazzi.

L’album uscirà con il nome “Eutopia” è costituirà, ad oggi, l’ultimo lavoro discografico dei Litfiba successivo alla reunion.

0

Potrebbe interessarti