Like Orpheus: nuovo singolo per gli Orphaned Land

Gli Orphaned Land, band israeliana progressive rock cui avevamo già dedicato uno speciale, sono tornati in grande stile.

Dopo il successo di critica ed un tour internazionale di All is One, un inno alla pace ed all’unione fra i popoli del Medio Oriente, prodotto da Steven Wilson, la band di Tel Aviv ha annunciato un nuovo album, in uscita il 26 gennaio. Il titolo: Unsung Prophets & Dead Messiahs, sotto l’egida della Century Records. Da sempre la band ama ospitare nei propri lavori artisti di grande calibro: questa volta anche Steve Hackett, leggendaria chitarra dei Genesis, si è unito al progetto. Hansi Kürsch, cantante dei Blind Guardian, una delle band portabandiera del power metal mondiale, ha, invece partecipato alla realizzazione di Like Orpheus, singolo dal nuovo album. A proposito della canzone, il cantante Kobi Farhi ha spiegato che trae le proprie radici dalla mitologia classica, in particolare dal mito della caverna di Platone: protagonista è l’eroe che si affaccia per la prima volta nel mondo esterno, e ne è abbagliato al punto di cantarlo come Orfeo, così soavemente che perfino la Terra se ne innamorò, spaccandosi e facendolo sprofondare all’inferno. Per analogia, nel videoclip sono mostrate persone comuni, uomini e donne, amanti del metal, tramite il quale tentano di scappare dalla cultura nella quale sono imbrigliati, una simbolica caverna.

“Unsung Prophets & Dead Messiahs”, tracklist completa: 

01. The Cave
02. We Do Not Resist
03. In Propaganda
04. All Knowing Eye
05. Yedidi
06. Chains Fall To Gravity
07. Like Orpheus
08. Poets Of Prophetic Messianism
09. Left Behind
10. My Brother’s Keeper
11. Take My Hand
12. Only The Dead Have Seen The End Of War
13. The Manifest – Epilogue

Nel tour non mancheranno date italiane:

13.12.17 Tel Aviv (Israel) – Reading 3

23.02.08 Wacken (Germany) – Wacken Winter Nights Festival

24.02.18 Arnheim (Netherlands) – Willem Een

25.02.18 Essen (Germany) – Turock

26.02.18 London (UK) – Underworld

27.02.18 Paris (France) – Petit Bain

28.02.18 Nantes (France) – Le Ferrailleur

02.03.18 Madrid (Spain) – Copérnico 03.03.18 Barcelona (Spain) – Bovedo

04.03.18 Montpellier (France) – Secret Place

06.03.18 Cologne (Germany) – Jungle

07.03.18 Berlin (Germany) – Bi Nuu

08.03.18 Bratislava (Slovakia) – Randal Club

09.03.18 Cluj Napoca (Romania) – Flying Circus 1

0.03.18 Krakow (Poland) – Zet Pete

11.03.18 Budapest (Hungary) – Dürer Kert

13.03.18 Munich (Germany) – Backstage

14.03.18 Borgo Priolo (Italy) – Dagda Live Club

15.03.18 Rome (Italy) – Jailbreak Live Club

16.03.18 St. Maurice (Switzerland) – The Manoir Pub

17.03.18 Zug (Switzerland) – Galvanik

18.03.18 Pagney (France) – Chez Paulette

 

 

Giulia Della Pelle 

Giulia-della-pelle

Wannabe ricercatrice e wannabe scrittrice. Amante dell’improbabile e del surreale. Adoratrice del Sole e dei dati statisticamente consistenti.

2018-02-03T22:49:08+00:00 9 gennaio 2018|News|0 Commenti