KASSIE AFÒ venerdì 12 aprile esce l’EP 20_24

di Redazione Web

20_24 è il nuovo ep del percussionista, producer e cantante novarese KASSIE AFÒdisponibile da venerdì 12 aprile su tutte le piattaforme digitali.

Composto da cinque brani completamente differenti l’uno dall’altro, l’ep racconta un periodo di crisi dell’artista, un periodo che ha segnato un cambiamento radicale nella sua vita.

La copertina dell’album ricalca proprio questo concetto e mostra due facce, l’io attuale di Kassie Afò e l’io rappresentativo di questo periodo di crisi, un io deformato, quasi sfigurato dall’esperienza vissuta.

20_24

L’ep si apre con Panna e Fragole feat. ElliE (vocalist, polistrumentista e pseudodancer del Lago Maggiore), un brano nato durante una visita al Luna Park.

L’atmosfera del parco giochi, vivace, fatta di luci, suoni, colori e profumi di cibo fritto, ha ispirato un parallelismo con la società di oggi, che ci distrae e ci allontana dalla realtà.

Come racconta Kassie Afò, a volte sembra più facile rifugiarsi dentro un Luna Park piuttosto che vivere nella consapevolezza di ciò che accade realmente intorno a noi.

Sizzini, il secondo brano, è un pezzo leggero che parla dei “sizzini”, le cosiddette sigarette rollate con filtrino e tabacco. Kassie Afò descrive questo vizio come un momento di pausa rituale, solitamente dopo il caffè come un bel momento di relax.

Per il terzo brano l’artista ha riadattato – ispirandosi al baile funk brasiliano –  una vecchia filastrocca che si cantava alle elementari, Ero in bottega, da cui il titolo. Dietro questa scelta il desiderio dell’artista di cominciare a scavare nelle proprie radici e scoprire il fascino dimenticato del folklore italiano.

Segue Kelemeti che affronta con un tono provocatorio il tema della crisi idrica e della guerra per la siccità. Kassie Afò porta a galla l’indifferenza che spesso si vede nei confronti di questo serio problema di oggi, in una società in cui continuiamo a sostenere città come Dubai e Las Vegas, luoghi estremamente consumistici in mezzo ad una crisi ambientale globale.

Chiude l’ep AMINA, il singolo pubblicato lo scorso febbraio e che vede la collaborazione di MAGATTE DIENG, musicista, fondatore e direttore artistico dell’Associazione Culturale Tamra.

La storia di questo brano parte dall’omonima famosa filastrocca del West Africa che solitamente viene cantata dalle bambine nei cortili delle scuole o nei momenti di ricreazione quotidiana. La filastrocca è estremamente musicale e ritmata e prevede il battito di mani tra un verso e l’altro.

Il testo è poi diventato privo di senso, poiché a mano a mano le parole sono diventate onomatopeiche e quel che è rimasto è qualche nome proprio come appunto Amina, Aminatou e Pascalina.

KASSIE AFÒ ha deciso di creare una sua versione della filastrocca utilizzando l’elettronica, i tamburi Sabar tipici della cultura senegalese, suonati dal griot (cantastorie) MAGATTE DIENG. Ascoltando il brano veniamo subito pervasi da una grande voglia di ballare sulle note di AMINA, il cui ritmo africano incalzante è totalmente coinvolgente.

TRACKLIST
  • Panna e Fragole feat. ElliE
  • Sizzini
  • Ero in bottega
  • Kelemeti
  • Amina feat. Magatte

SpotifyInstagram

KASSIE AFÒ

Kassie Afò – nome d’arte di Giulio Tosatti – è un novarese atipico, immerso nella musica fin da bambino e cresciuto in una famiglia di musicisti. È musicista per passione, vocazione e humus famigliare.

Nel suo stile convergono esperienze diverse: le orchestre, le band, il jazz, la produzione in studio, la musica elettronica.

Il suo progetto musicale nasce nel 2018 e in breve lo porta a girare il mondo con il suo live esplosivo, che ad oggi è costruito su tre elementi (oltre al frontman c’è la cantante e polistrumentista ElliE e il batterista e musicista polistrumentista Theo ike).

Uno show che è un mix originale di live electronics (synth e tastiere, drum machine, software), voci e percussioni di Africa e Sudamerica (Guinea, Senegal, Cuba, Colombia), e a suonare in contesti come Bunker a Torino, il Rivolta a Marghera e il Meraviglia Festival, e all’estero davvero in mezzo mondo, oltre che ad arrivare alle finali di Jägermusic Lab, il talent di Jägermeister dedicato ai nuovi talenti della musica, nel 2019. 

Mescolando le percussioni afro tradizionali con l’elettronica di oggi Kassie Afó vuole portare una nuova fusione che guarda al futuro senza cancellare il passato.

Il 16 febbraio 2024 è uscito Amina, il singolo che vede la collaborazione di Magatte Dieng, musicista, fondatore e direttore artistico dell’Associazione Culturale Tamra, che ha anticipato l’uscita dell’ep.

LEGGI ANCHE L’INTERVISTA: KASSIE AFÒ con il nuovo singolo AMINA: la musica per me è un richiamo viscerale
0

Potrebbe interessarti