Jerusalem” feat. Mauro Pagani è il nuovo singolo di Raiz & Radicanto. Anticipa l’album “Neshama”, in uscita il 7 ottobre per Arealive con il contributo di Puglia Sounds.

Il disco sarà interamente dedicato alla musica e alla tradizione degli ebrei sefarditi, ovvero quelle comunità espulse dalla Spagna nel 1492 che, malgrado la dispersione in tutto il mediterraneo, mantennero un solido legame linguistico e culturale con la ‘ex’ madrepatria.

Il percorso personale del frontman degli Almamegretta non è nuovo a queste tematiche ed a queste sonorità anche se nonostante ciò Jerusalem non è esattamente quello che ci si potrebbe aspettare.

Lo stesso Raiz spiega meglio il significato del brano e del disco che verrà: La canzone è uno dei due brani del disco non ascrivibili al patrimonio tradizionale, bensì una hit internazionale di Alpha Blondie, artista reggae africano che la pubblica nel 1986 nell’omonimo album. L’arrangiamento – completamente ripensato da Giuseppe De Trizio, e che vira decisamente verso il pop acustico africano – e l’aggiunta di versi tratti dal Libro dei Salmi e dalla preghiera, rendono questa versione alquanto originale. Ciliegina sulla torta: il violino del grande Mauro Pagani