Home News Il Cile torna con il singolo ‘Ma che musica c’è’: un viaggio nel passato e un inno alla libertà artistica

Il Cile torna con il singolo ‘Ma che musica c’è’: un viaggio nel passato e un inno alla libertà artistica

by Giusy Alfano
Il Cile

Il cantautore italiano Il Cile fa il suo ritorno sulle scene musicali con il singolo “Ma che musica c’è”, brano disponibile su tutte le piattaforme digitali da Venerdì 7 Giugno.
Dopo aver pubblicato tre album con una major discografica, il talentuoso artista si reinventa come artista indipendente con l’etichetta Teide Dischi e la distribuzione di Ada Music Italy.

Con questo nuovo brano, Il Cile cerca di fondere il mondo emozionale dei suoi esordi con la sua attuale esperienza artistica. Nel testo, il cantautore si apre completamente e rivela la sua lotta per raggiungere il successo nel settore musicale, dopo aver svolto numerosi lavori umili.

“Ma che musica c’è” rappresenta un inno alla determinazione e all’impegno, sottolineando l’importanza di seguire la propria passione nonostante gli ostacoli.

Il confronto tra generazioni e la critica all’era dei millenials

Il brano mette a confronto la generazione de Il Cile con quella dei millenials, evidenziando la tendenza alla ricerca sfrenata della felicità sui social media, la pantomima dei sentimenti, l’eccessivo politicamente corretto che limita la libertà di espressione e amplifica la frustrazione collettiva, nonché il mercato discografico attuale, dove il successo viene misurato in base al numero di streaming.

Uno sguardo al passato come rifugio e una realtà instabile

Il passato diventa una fonte di conforto per affrontare un futuro segnato da prospettive limitate e instabilità. Il valore delle persone sembra dipendere dalla loro capacità di sottomettersi alle pressioni sociali, e spesso si pagano le conseguenze di esprimere la propria voce e difendere coerentemente i propri valori.

La musica come medicina e il ritorno alle radici

La musica che Il Cile ascolta diventa la stessa che lo ha spinto a intraprendere questa carriera, a scrivere canzoni. È la medicina che solleva dalle avversità quotidiane e dà il coraggio di amare nonostante le delusioni; trasformare i ricordi in arte rende le esperienze indelebili e condivisibili con chi ha vissuto situazioni simili.

Un ritornello accattivante e l’annuncio del nuovo progetto discografico

Il brano presenta strofe intense e un ritornello orecchiabile, sostenuto da un tappeto musicale costruito su un riff di chitarra elettrica. Il testo diretto e incisivo racchiude i temi principali del prossimo progetto discografico de Il Cile, la cui uscita è prevista per la fine del 2023.
Il cantautore ha collaborato con il produttore Andrea “BOOM.BO” Palumbo, che gli ha ridato la forza e la libertà espressiva che aveva un po’ trascurato nel tempo.

Il brano sulle piattaforme digitali


Youtube: https://www.youtube.com/watch?v=UbdCQQJqfWM
Deezer: https://www.deezer.com/it/album/454994775
Spotify: https://open.spotify.com/track/5xS7FmGnwEPqEhWKDySj2e

Potrebbe piacerti anche