Good Riddance al LOW-L Fest: unica data italiana a giugno

di Barbara Scardilli

La band californiana dei Good Riddance torna in Italia un anno dopo l’uscita del loro ultimo album “Thoughts and Prayers” per un’unica data, il prossimo 19 giugno, free entry, al LOW-L FEST.
Il LOW-L FEST è un festival no-profit della provincia di Lodi, che nel 2020 sarà alla sua terza edizione.

I punk di Santa Cruz – politicamente – non hanno mai nascosto le loro opinioni, non sono mai stati una band che mette in secondo piano le questioni sociali; da anni “agganciano” l’ascoltatore con melodie accattivanti seppur in pieno stile hardcore e nel mentr, educano.

Lo fanno da anni ma ancora di più con il loro ultimo disco, il primo da quando Trump è entrato in carica, hanno ribadito la loro visione con canzoni come “Our Great Divide”, “No King But Caesar”, “No Safe Place” e soprattutto “Pox Americana”. I Good Riddance sono sempre stati cosi _ hardcore da atmosfere sud californiane e testi impegnati, così fu fin da disco “Ballads From The Revolution”, ventidue anni fa.

I Good Riddance sono i primi headliner annunciati del festival, che dopo il grande successo dello scorso anno con Kaos One e Derozer è pronto ad entrare di diritto nelle fila dei grandi appuntamenti nazionali. Dal 18 al 21 giugno, la piccola Guardamiglio si animerà con oltre 30 esibizioni live, graffiti, eventi sportivi, workshop e street food.

0

Potrebbe interessarti