Gene Simmons è sicuro, il rock è definitivamente morto!

Gene Simmons è convinto che il Rock sia definitivamente morto, senza mezzi termini, in un intervista recentemente rilasciata alla radio WWL ha dichiarato questo:

“Il rock è morto. La causa è Internet, Napster,  e cose simili e se inizi a scaricare e a condividere i file rendi impossibile per una nuova band, il fatto di potersi dedicare alla musica a tempo pieno, di fare della musica un lavoro. In giro c’è tanto talento come quando iniziammo noi, ma le nuove band devono vivere negli scantinati delle loro madri perché non possono permettersi di fare i musicisti a tempo pieno. Questo perché la gente scarica e condivide i file. E funziona così. Noi abbiamo lasciato che accadesse e non abbiamo mandato nei casini fino al collo nessuno denunciandolo. E’ colpa di tutti anche delle etichette discografiche.”

Continua Gene Simmons tuonando:

“Dal 1988 a oggi, chi sono i nuovi Beatles? Datemi i nomi di cinque gruppi che possono competere con gli Stones, i Beatles, Elvis, Jimi Hendrix e gente simile. Se per strada dici al primo che incontri, soprattutto ad un cinquantenne, “PANIC! AT THE DISCO”, scappa via. Non sa minimamente di cosa cavolo tu stia parlando. Una superstar e un gruppo iconico penetrano ovunque e tutti li conoscono.”

Avrà veramente ragione Simmons? Vi lasciamo con questo quesito. Il Rock è veramente morto?

2017-06-17T09:25:50+00:00 17 Giugno 2017|News|0 Commenti