Francesca Michielin e Fedez: l’ansia prima del festival…e poi?

di Paola Pagni

FRANCESCA MICHIELIN E FEDEZ parteciperanno alla 71° edizione del Festival di Sanremo, in gara nella categoria Campioni con il brano “Chiamami per Nome“.

Il brano, scritto da Federico Lucia, Francesca Michielin, Davide Simonetta, Alessandro Mahmoud, Alessandro Raina e prodotto da d.whale, segna il ritorno dei due artisti che tornano a collaborare e ad esibirsi insieme dopo i successi di “Magnifico” e “Cigno Nero”.

Chiamami per nome” nasce dalla voglia di sancire un’amicizia e una fortunata collaborazione artistica e Il Festival di Sanremo 2021 sarà l’occasione unica per unire i loro due mondi.

Si è svolta stamani la conferenza stampa di FRANCESCA MICHIELIN E FEDEZ (su Zoom ovviamente) dove i due artisti, dopo una breve presentazione, hanno risposto alle domande dei giornalisti sia sul brano in gara che sui loro progetti, senza nascondere una certa emozione per entrambe le cose.

Come affronto l’ansia per Sanremo? Inizio a fare Yoga, altro non posso fareci dice Francesca Michielin. Mentre Fedez opta per un metodo ancora più forte: oltre ad andare tutti i giorni in sala prove , senza telefono, faccio meditazione trascendentale, che consiglio a tutti.

Tra i due infatti, sembra essere proprio Fedez il più timoroso, che ricorda così l’unica volta in cui ha vissuto , seppur indirettamente, Sanremo:

Ero li per accompagnare Lorenzo Fragola, e ricordo bene che mentre l’ho visto cantare su quel palco ho pensato “cavolo io non ce la farei mica a fare questa cosa”…ed invece adesso tocca a me.

Francesca invece appare come quella che tiene in mano le redini della situazione, anche quando parla della collaborazione con Mahmoud, cha ha dato il suo contributo nella realizzazione del brano in gara:

Anche se conosco Alessandro (Mahmoud) da tantissimo tempo, non è sempre facile per me adattarmi ai pezzi di un altro autore, perché anche io compongo: invece lui è un vero top liner, una persona che studia tanto, ed io con chi si impegna così riesco sempre ad andare d’accordo

Stessa sicurezza quando parla con entusiasmo di uno dei suoi progetti ” Extra- Sanremo”, un podcast condotto da lei, in cui si affronteranno soprattutto problematiche di genere:

Ci sto lavorando da tanto ed uscirà il 25 Febbraio, giorno del mio compleanno: parleremo di come lottano le donne oggi, avremo molti ospiti illustri.

Poi, sempre per Francesca, ci sarà l’uscita di un progetto musicale che vede i feat. di molti artisti presenti anche in gara a Sanremo :

Ci saranno un sacco di amici, non so se posso dirlo ma sono quasi tutti amici che troverò anche sul palco dell’ Ariston: Colapesce, Maneskin, Gazzè…

Mentre Fedez ha una previsione molto diversa :

Non so cosa ci sarà. In passato mi sono dato scadenze troppo serrate, e mi sono ritrovato quasi ingabbiato. Tutto quello che so adesso e che ci sarà Sanremo e dopo due settimane diventerò per la seconda volta Papà.

La conferenza si chiude proprio con una battuta su Fedez, che dopo aver proposto di farci ascoltare almeno un’ altra volta il brano (oltre a l’unica volta concessa durante la conferenza stampa ufficiale del festival) viene incalzato da una collega con ” Beh, puoi sempre postarlo su tuo profilo Instagram!

0

Potrebbe interessarti