Ai primi 12 duetti del 69° Festival di Sanremo, annunciati in conferenza stampa da Claudio Baglioni, sono stati resi noti sul settimanale Tv Sorrisi e Canzoni gli altri duetti mancanti.

Come la scorsa edizione, anche quest’anno il Festival di Sanremo vedrà il venerdì sera, ovvero la quarta serata, dedicata interamente ai duetti. Per moltissimi è il momento più atteso di tutta la kermesse, perché, finalmente, dopo l’ennesima reprise delle canzoni portate in gara, si percepisce una ventata d’aria fresca che entra nel Teatro Ariston e ribalta o conferma le prime sensazioni degli addetti hai lavori e del pubblico. Le canzoni, ça va sans dire, sono le stesse, ma le voci e soprattutto gli arrangiamenti cambiano, capaci di stravolgere l’intero brano.

Così, dopo la notizia del ritorno al Festival dei vincitori della passata edizione – Ermal Meta e Fabrizio Moro duetteranno rispettivamente con Simone Cristicchi e Ultimo, siamo venuti a conoscenza delle altre collaborazioni. Tra le più interessanti vi sono il ritorno di Morgan per duettare con il giovane trapper Achille Lauro, ma anche quella che vede Cristina D’Avena interpretare il brano portato in gara dalla coppia Shade e Federica Carta.

Festival di Sanremo: tutti i duetti

  • Rolls Royce – Achille Lauro con Morgan
  • Le nostre anime di notte – Anna Tatangelo con Syria
  • Mi sento bene – Arisa con Tony Hadley e i Kataklò
  • Per un milione – BoomDaBash con Rocco Hunt
  • Argento vivo – Daniele Silvestri con Manuel Agnelli
  • Parole nuove – Einar con Biondo
  • Nonno Hollywood – Enrico Nigiotti con Paolo Jannacci
  • Solo una canzone – Ex-Otago con Jack Savoretti
  • Senza farlo apposta – Federica Carta e Shade con Cristina D’Avena
  • Aspetto che torni – Francesco Renga con Bungaro ed Eleonora Abbagnato
  • Rose viola – Ghemon con Diodato e i Calibro 35
  • La ragazza con il cuore di latta – Irama con Noemi
  • Cosa ti aspetti da me – Loredana Bertè con Irene Grandi
  • Soldi – Mahmood con Guè Pequeno
  • Dov’è l’Italia – Motta con Nada
  • I ragazzi stanno bene – Negrita con Enrico Ruggeri e Roy Paci
  • Mi farò trovare pronto – Nek con Neri Marcorè
  • Un’altra luce – Nino D’Angelo e Livio Cori con I Sottotono
  • L’ultimo ostacolo – Paola Turci con Giuseppe Fiorello
  • Un po’ come la vita – Patty Pravo con Briga con Giovanni Caccamo
  • Abbi cura di me – Simone Cristicchi con Ermal Meta
  • I tuoi particolari – Ultimo con Fabrizio Moro
  • L’amore è una dittatura – The Zen Circus con Brunori Sas
  • Musica che resta – Il Volo (duetto non ancora annunciato)