Gli Ex-otago portano Super Marassi al Monk insieme alla sfuriata di Alberto Malesani

Monk sold-out per questo Super Marassi.

 

“Dodici anni ventiquattro allenatori”

Cosa è diventato il calcio, una giungla cazo?”

“State calmi tutti cazo!”

 

Chi poteva mai aprire un concerto con lo sfogo dell’allenatore Alberto Malesani – ex allenatore del Genoa –durante una conferenza stampa?

Sicuramente chi ha un album intitolato Marassi.

Sicuramente gli Ex-otago.

Si inizia con Cinghiali incazzati e Non molto lontano, brani appartenenti proprio a quest’ultimo album, portato al successo grazie al singolo Quando sono con te. E forse proprio da questo brano è venuta fuori la curiosità di ascoltare l’intero disco che nasconde singoli di un certo spessore, immancabili in questo tour, come Stai tranquillo dal sound che riesce a coinvolgerti dalla prima all’ultima nota; e l’emozionante Mare. Dedicata a chi ha perso qualcosa o qualcuno e non può più ritrovarlo. Al Monk una strage di occhi lucidi.

Di certo non sono mancati brani tratti dagli album precedenti come Amico bianco, Figli degli hamburger portata con un sound psichedelico anni ‘80 e la dolce Costa Rica.

Tutto molto bello.

Se non fosse stato per un’acustica non delle migliori, voce troppo alta rispetto ai bassi; un pubblico non molto educato che faceva da sottofondo con il suo chiacchiericcio per tutta la durata del concerto; e del troppo fumo che rendeva invisibile il gruppo sul palco, più che a Marassi sembrava di essere in Padania.

Non ci resta che aspettare un nuovo album e un nuovo tour, magari che sappia emozionarci e sorprenderci un po’ di più dal vivo e non solo dall’ascolto del disco.

 

 

 

Scaletta:

 

Cinghiali incazzati

 

Non molto lontano

 

Amico bianco

 

Stai tranquillo

 

Foglie al vento

 

Sognavo di fare l’indiano

 

Ci vuole molto coraggio

 

Figli degli hamburger

 

The rhythm of the night

 

Costa Rica

 

Mare

 

Quando sono con te

 

Encore:

 

Gli occhi della luna

 

I giovani d’oggi

 

Beatrice Sacco

Beatrice Sacco

Studentessa di Architettura. Puoi trovarla a qualsiasi concerto o festival
in programma in tutto il mondo. Combatte ogni giorno il panico. La pecora
nera della famiglia.

2017-11-26T16:20:23+00:00 26 novembre 2017|Live Report|0 Commenti