Ieri sera, 4 aprile 2019, Ermal Meta si è esibito assieme agli GnuQuartet per la seconda data lombarda, a Trezzo sull’Adda, al Live Music Club.

Il 9 Febbraio dell’anno scorso è uscito il nuovo e terzo album di inediti di Ermal Meta -ecco la nostra biosong– , “Noi Non Abbiamo Armi”, per la casa indipendente Mescal che lo segue sin dal successo Sanremese, che abbiamo qui recensito per voi. Lo spettacolo al Live Music Club, intimo e raccolto, è solo un preludio alla grande festa in occasione del trentottesimo compleanno del cantautore albanese, che sarà il 20 aprile e che verrà celebrato al Mediolanum Forum di Assago.

Attualmente, Ermal Meta ha rilasciato Ercole, ultimo singolo da Noi Non Abbiamo Armi: il Concerto, versione live, toccante electroballad sospesa ed eterea, secondo inedito assieme al brano con J-Ax, Un’altra volta da rischiare. Il brano porta la firma di Meta e di diversi autori, per la precisione Gianni Pollex, Stefano Milella, Leonardo Lamacchia e Valerio Buchicchio. Sicuramente, inoltre, ne verrà prodotto anche un videoclip, che conterrà il riferimento mitologico che dà il titolo, ossia le insormontabili fatiche dell’eroe greco.

Lo gnuQuartet è un quartetto acustico che ha accompagnato in tour Ermal Meta nell’ultimo anno, ed è composto da Raffaele Rebaudengo (viola), Francesca Rapetti (flauto), Roberto Izzo (violino) e Stefano Cabrera (violoncello), attivi dal 2006 e con cinque album all’attivo.

Ecco la scaletta del concerto:

  1. Voce del verbo
  2. Lettera a mio padre
  3. Dall’alba al tramonto
  4. Piccola anima
  5. Niente che ti assomigli (La fame di Camilla)
  6. Due lacrime (La fame di Camilla)
  7. Vietato morire
  8. Quello che ci resta
  9. Caro Antonello
  10. 9 primavere
  11. Bob Marley
  12. Le luci di Roma
  13. Schegge
  14. Molto bene, molto male
  15. Un’altra volta da rischiare
  16. Non mi avete fatto niente
  17. Sperare
  18. Unintended (Muse cover)
  19. Mi salvi chi può
  20. Amara terra mia (Domenico Modugno cover)
  21. Voodoo Love