Laddove i manga incontrano il metal: gli Epica e Attack on Titan

Se c’è stato un manga, negli ultimi anni, che ha infranto ogni record, è stato Attack on Titan, del giovane mangaka Hajime Isayama. Una storia che ha riunito gli appassionati del dark fantasy di Berserk e di quello alla Game of Thrones, ricco di intrighi, sangue, e personaggi tridimensionali.

Il plot è semplice: l’umanità è stata annichilita dai Titani, mostri dalle fattezze umane ma alti anche più di venti metri, ed è stata costretta a rinchiundersi entro la cerchia composta da tre mura. Neanche un milione di persone in totale, a vivere all’ombra di quelle inviolabili e misteriose mura; un giorno, però, il sole fu oscurato dal vapore emesso da un Titano alto sessanta metri, e le sacre mura violate da un enorme Titano dotato di corazza. Metà della popolazione divorata dagli altri titani. Su questo scenario si innestano le storie personali di Eren Jaeger, cinico protagonista dell’opera, Mikasa Ackermann, sua sorella adottiva, ed Armin Arlert, timido ed intelligente amico di entrambi. Il manga, ad ora, ha venduto più di settanta milioni di copie, un record per il mercato attuale dominato dal digitale.

Il manga va avanti dal 2007, e probabilmente sta giungendo alla sua conclusione. La ricchezza e la maturità della storia ne hanno fatto un prodotto per tutte le età. L’ambientazione tipicamente nordeuropea, poi, l’ha reso popolarissimo anche ai più ritrosi.

D’altro canto, la band metal olandese più nota al mondo, gli Epica, guidati dalla bella Simone Simons, sono noti per le peculiari ispirazioni dei propri album: nel 2014 fu pubblicato The Quantum Enigma, un LP interamente dedicato al mondo quantistico, mentre The Olographic Principle narra di un mondo virtuale in cui rimarremo intrappolati prima o poi. Un po’ come l’Umanità dentro alle mura.

Lo stile musicale sinfonico, barocco, esagerato e ricco di commistioni degli Epica li avvicina al j-rock degli X-Japan, e resi più adatti ad orchestrare e dare notorietà alle belle sigle dell’anime tratto da Attack on Titan, giunto ora alla seconda serie.

A dicembre del 2017, infatti, gli Epica hanno sorpreso i fan con una cover intitolata “Epica vs. Attack on Titan”. L’EP, disponibile solo in Giappone, contiene le cover delle sigle della prima stagione dell’anime, Crimson Bow and Arrow e Wings of Freedom, brani fortemente influenzati dalle sonorità wagneriane del symphonic metal europeo. Si prevede il release mondiale dell’EP il 20 luglio, ed è già possibile pre-ordinare anche la versione in vinile.

 

 

 

EPICA vs. Attack On Titan« track list:
01. Crimson Bow And Arrow
02. Wings Of Freedom
03. If Inside These Walls Was A House
04. Dedicate Your Heart!
05. Crimson Bow And Arrow (Instrumental)
06. Wings Of Freedom (Instrumental)
07. If Inside These Walls Was A House (Instrumental)
08. Dedicate Your Heart! (Instrumental)

Giulia Della Pelle

2018-06-11T18:05:44+00:00 11 Giugno 2018|News|0 Commenti