Diodato: a Sanremo 2020 con “Fai Rumore” e con un nuovo album in arrivo, “Che Vita Meravigliosa”

di Alessia Bisini

Diodato parteciperà al 70° Festival della Canzone Italiana, in gara nella categoria Big, con “Fai Rumore”, brano contenuto nel nuovo album di inediti “Che Vita Meravigliosa”, in uscita il 14 febbraio 2020 per Carosello Records.
Il testo di “Fai Rumore” è scritto da Diodato, le musiche sono composte dallo stesso Diodato con la collaborazione di Edwyn Roberts.

Diodato racconta così l’intento all’origine del brano, la sua vera essenza: «Fai rumore è un invito ad abbattere i muri dell’incomunicabilità. È un invito a farsi sentire, a non soffocare nel silenzio delle incomprensioni, del non detto, dove muore ogni umanità. È un atto di ribellione che ha l’amore come finalità, nel senso più ampio possibile.»

Che Vita Meravigliosa” è il terzo album di inediti di Diodato, anticipato dal nuovo singolo omonimo, il cui video è online a questo link, che il cantautore ha scritto per “La Dea Fortuna”, il film campione di incassi di Ferzan Ozpetek.
Il nuovo album, prodotto da Tommaso Colliva, arriva a distanza di tre anni dall’uscita di “Cosa siamo diventati” (Carosello Records, 2017) e dopo le partecipazioni al Festival di Sanremo in gara con Roy Paci nel 2018 e in qualità di ospite di Ghemon nel 2019.

Nel 2020 Diodato sarà live per la prima volta all’Alcatraz di Milano (22 aprile 2020) e all’Atlantico di Roma (29 aprile 2020).

Antonio Diodato nasce il 30 agosto del 1981 ad Aosta ma cresce a Taranto. Grazie a Daniele Tortora, produttore di Niccolò Fabi, ha l’opportunità di incidere l’album “E forse sono pazzo” – che esce nel 2013 – mentre il video del brano “Ubriaco” viene selezionato da MTV Generation.

Nel febbraio del 2014 è uno dei concorrenti, tra le Nuove Proposte, del Festival di Sanremo, dove si esibisce con il pezzo “Babilonia” e arriva al secondo posto, superato solo da Rocco Hunt. Poco dopo pubblica “A ritrovar bellezza“, il suo secondo lavoro discografico, che è anticipato dal singolo “Eternità” e che contiene cover degli anni Sessanta, tra cui – oltre a “Eternità” – “Piove“, di Domenico Modugno.

Nel 2017 esce il disco “Cosa siamo diventati” per Carosello Records. Il 15 dicembre dello stesso anno, durante la trasmissione di Raiuno “Sarà Sanremo“, viene reso noto che Diodato sarà uno dei concorrenti del Festival di Sanremo 2018, accompagnato da Roy Paci.

0

Potrebbe interessarti