David Garrett, pronto a girare l’Italia con il suo violino rock

In una conferenza stampa tenutasi a Roma, il violinista tedesco David Garrett ha annunciato che arriverà in Italia ad ottobre con il suo tour “Explosive – Live”.

David Garrett, dopo la grande richiesta di pubblico, arriverà in autunno in Italia con il suo violino rock. Con quattro concerti attraverserà la penisola facendo gustare ai fortunati il sapore del suo sound. Le date dell’“Explosive – Live” sono state già annunciate, e sono il 17 ottobre al Palalottomatica di Roma, il 19 al Nelson Mandela Forum di Firenze, il 20 al Mediolanum Forum di Assago di Milano e il 21 al Palaonda di Bolzano. A rivelare la notizia è stato l’artista tedesco in una conferenza tenutasi a Roma.

“Aspettatevi l’inaspettato. Musica di tutti i tipi, suonerò il violino, che per me è sempre lo strumento preferito, la mia voce musicale. Suoneremo pezzi di Coldplay, Ciaikovskij, musica pop, musica dei film. Questo show musicalmente è molto vario, molto orientato alle famiglie, non vedo l’ora di salire sul palco”.

David Garrett non sarà da solo sul palco, ma sarà accompagnato da una band di ben cinque professionisti, tra i migliori nel loro genere: Franck van der Heijden, direttore musicale e chitarrista principale, John Haywood, tastierista e pianista e co-produttore, Marcus Wolf, chitarrista ritmico e cantante, Jeff Allen, bassista, Jeff Lipstein, batterista. Ci dovremmo aspettare certamente un concerto esclusivo ed originale, caratterizzato da potenti brani rock oltre che da emozionanti ballate pop e, ovviamente, un pizzico di raffinata musica classica.

“Sono molto onorato e felice di questo tour nei palazzetti in Italia. Saranno più di due ore di musica crossover, eseguirò sia brani da explosive sia da rock revolution. Mi piace definire lo spettacolo una sorta di montagna russa, con generi diversi che sono poi quelli che amo ascoltare. Sarò con la mia straordinaria band con cui suono insieme da 10 anni e con cui registro i dischi”.

Isabella Insolia

Sognatrice ad occhi aperti. Non ha mai voluto fare la ballerina o la velina. Le parole sono il suo mestiere, la musica il suo pane quotidiano. Scrive per passione, nella sua borsa non manca mai lo spirito critico, a volte sarcastico e a volte pungente. E’ in costante ricerca del bello.

2018-09-27T08:42:45+00:00 27 settembre 2018|News|0 Commenti