Covers – The Velvet Underground & Nico dei Velvet Underground

di InsideMusic

Cari Insiders, eccoci qui come ogni venerdì a scoprire una nuova Cover. Oggi è il turno della celebre e inconfondibile “copertina con la banana” .

The Velvet Underground & Nico è il primo album dei Velvet Underground, gruppo musicale rock statunitense ( che all’epoca consisteva in Lou Reed, John Cale,  e Sterling Morrison e Maureen “Moe” Tucker )  registrato con la collaborazione vocale della cantante tedesca Nico, invitata dal produttore e amico Andy Warhol, il quale pensò che l’aggiunta della carismatica figura dell’algida modella tedesca potesse far guadagnare popolarità al gruppo.

The Velvet Undergruond & Nico - Cover Lego

Il disco, pubblicato nel 1967, è considerato uno degli album più importanti, influenti ed acclamati della storia della musica rock avendo gettato le basi per una moltitudine di generi venuti dopo (punknew waverock alternativo o post-rock) e avendo introdotto tematiche innovative nei testi che lo compongono, mai affrontate prima in maniera così esplicita in un brano rock, come la vita metropolitana, la perversione e la deviazione sessuale, l’alienazione urbana o lo spaccio e assunzione di droga.

L’album venne prodotto da Tom Wilson e da Andy Warhol, il quale ne disegnò la celebre copertina con la banana, che venne inserita dalla rivista di critica musicale Rolling Stone al decimo posto nella lista delle “100 migliori copertine della storia”. Mai prima d’ora un simbolo erotico così esplicito era stato usato per la copertina di un album.

Considerato a posteriori uno degli album fondamentali nella storia del rock, una pietra miliare cui numerosi artisti si sarebbero ispirati in futuro, l’album in realtà non riscosse un particolare successo commerciale al momento della sua pubblicazione.

Ottenne un successo tardivo tanto che viene oggi considerato una pietra miliare del rock, un rock che Lou Reed ha sempre definito “per adulti”, dove all’opposto di musica come divertimento si predilige la musica come cultura.

di Andrea Melaranci

0

Potrebbe interessarti