Covers – Boys Don’t Cry dei The Cure

di InsideMusic

Buongiorno Insiders, come già annunciato la scorsa settimana, siamo giunti al termine di questa rubrica. Dopo ben 17 settimane di compagnia siamo arrivati al momento dei saluti , ma non prima di avervi presentato  l’ultima cover di questo progetto ideato e realizzato durante i giorni difficili della quarantena.

La copertina che vi presento oggi è Boys Don’t Cry, dei The Cure. Pubblicato il 5 Febbraio del 1980 unicamente negli Stati Uniti,e nel 1983 nel resto del mondo, altro non è che la riedizione dell’album di debutto del gruppo britannico, Three Imaginary Boys, pubblicato nel Maggio del ’79. La tracklist viene modificata leggermente in modo da includere tre nuovi singoli : Killing an Arab, Jumping Someone Else’s Train, e Boys Don’t Cry.

Oltre all’aggiunta delle nuove tre tracce, Robert Smith, non più pienamente convinto di alcuni brani della prima trcklist decide di rimuoverle.

the cure

Per quanto mi riguarda la realizzazione di questa copertina merita un posto sul podio delle migliori 3 dell’intero progetto, siete d’accordo?

Siamo giunti ai saluti ma prima volevo ringraziarvi per averci seguito in queste settimane.

Per venerdì prossimo stiamo preparando una piccola sorpresa, perciò ,mi raccomando, rimanete collegati e continuate a seguirci!

Ciao Insiders!

di Andrea Melaranci

0

Potrebbe interessarti