Cosmotronic Tour, il party-evento di Cosmo approda al Duel Beat di Pozzuoli: live report e scaletta

Dopo aver collezionato numerosi sold out sia in Italia sia in Europa, il tour di Marco Jacopo Bianchi incassa il tutto esaurito anche nella tappa napoletana presso il Duel Beat di via Antiniana a Pozzuoli: è stata decisamente la sua notte, l’artista di Ivrea ha fatto ballare i suoi fan campani fino all’alba, conquistando letteralmente il club partenopeo a suon di elettronica.

Cosmotronic” non è solo un semplice concerto, ma una vera e propria festa: il format realizzato da Cosmo per questi party-evento si ispira al festival “Ivreatronic”, un progetto che ha visto l’artista riunire intorno a sè producer, dj e musicisti per una serata di musica elettronica di respiro europeo nel cuore di una realtà piemontese di provincia come quella della sua città natale.

Ad aprire la serata ci pensa Enea Pascal, il quale propone un dj set che anticipa l’esibizione dell’ex leader dei Drink To Me. Intanto la location comincia a riempirsi, mentre aumenta l’attesa per quello che si preannuncia uno dei migliori concerti dell’anno.

Poco dopo le 23 ecco finalmente salire sul palco Cosmo, accompagnato da due musicisti, sulle note di “Bentornato”, prima traccia del suo ultimo album, mentre la coreografia regala effetti speciali e spara coriandoli: ”Vorrei fare tutto in un unico concerto”, la dichiarazione di intenti presente nel brano diventa realtà. Si prosegue spediti con “Le voci”, apprezzato singolo contenuto in “L’ultima festa”: “Un dottore, chiamate un dottore”, urlano a squarciagola tutti i fan. Il live, incentrato principalmente sul suo nuovo doppio disco, scorre fluido ed il coinvolgimento del pubblico cresce a dismisura fino a toccare picchi elevatissimi quando arriva il turno di “Quando ho incontrato te”. Si chiude così il primo dei tre atti del concerto, anche se la musica in realtà va avanti senza mai fermarsi.

Attacca subito il secondo blocco del live, quello costituito per lo più dalle tracce elettroniche del secondo disco di “Cosmotronic”: i due musicisti abbandonano la scena, mentre l’artista di Ivrea si posiziona in console, mostrando la sua seconda faccia, quella da dj e producer. È proprio in questa fase che i presenti sprigionano tutta la carica e l’energia, danzando senza sosta da “Ivrea/Bangkok” fino ad arrivare a “Tu non sei tu”, passando anche per “Le cose più rare”, pezzo appartenente al suo primo album “Disordine”. A questo punto si conclude così anche la seconda parte del live, Cosmo ringrazia e saluta i suoi fan, per poi lasciare il palcoscenico.

Solo qualche minuto di pausa ed ecco che Marco fa ritorno alla sua postazione, insieme ai due compagni di viaggio, per il gran finale caratterizzato dai suoi brani più celebri: si parte subito forte con “Sei la mia città”, pezzo che ha dato simbolicamente il via a questa nuova avventura: “Siete la città che ha fatto più casino!”, esclama l’artista di Ivrea. Come se non bastasse, tocca al singolo di successo “Turbo” infiammare nuovamente la platea, la quale poga senza un domani. “Anche se non mi fido, mi butto lo stesso!”, così Cosmo, sulle note dell’attesissima “L’ultima festa”, si lancia in uno stage-diving degno del miglior Aimone (leader dei FASK), mandando letteralmente in visibilio i suoi fan che lo portano in trionfo per tutto il locale.

Ma la serata non termina certo qui: dopo oltre due ore di musica, si continua a ballare fino all’alba con il dj set targato “Ivreatronic” e la special guest Bawrut.

Setlist:

Bentornato

Le voci

Tutto bene

Quando ho incontrato te

Ho vinto

 

Ivrea/Bangkok

Barbara

Attraverso lo specchio

La notte farà il resto

Le cose più rare

Tu non sei tu

 

Sei la mia città

L’amore

Animali

Turbo

L’ultima festa

 

A cura di Lorenzo Scuotto

Lorenzo Scuotto

Partenopeo DOC classe 1995 con una spiccata passione per lo sport e per la musica. Assiduo frequentatore di concerti, live reporter a tutto tondo, si occupa anche di recensioni ed interviste. Nel tempo libero si diletta a suonare la tastiera da autodidatta.

2018-04-08T14:56:42+00:00 8 aprile 2018|Live Report|0 Commenti