Home News CORONA SUNSETS FESTIVAL: ecco la line up

CORONA SUNSETS FESTIVAL: ecco la line up

by Redazione Web
Corona Sunsets Cape Town 2

L’attesa sta per terminare! L’appuntamento italiano con Corona Sunsets Festival World Tour, la serie di eventi unici nel suo genere di Corona – marchio di eccellenza AB InBev – che sta facendo il giro del mondo, arriva il 22 luglio al Teatro del Silenzio di Lajatico (PI) con una giornata che si preannuncia indimenticabile: oltre 10 ore di musicafood corner, attenzione all’ambiente e tante attività di intrattenimento.

Con Corona Sunsets Festival World Tour sarà possibile prendere parte a un appuntamento davvero unico in cui ogni partecipante celebrerà il tramonto, protagonista principale della giornata e al centro della scena.

SUL PALCO:

Sul palco di Lajatico si avvicenderanno artisti nazionali e internazionali, con una line up esplosiva e in pieno stile Corona. Gli headliner della serata saranno i Subsonica e, oltre alla band torinese, si vivranno on stage le vibes di Lost Frequencies (DJ set) – attesissimo ospite internazionale, Francesca Michielin – cantautrice e polistrumentista, Venerus – talentuoso cantautore ed eclettica anima libera, Planet Funk – la band italiana famosa in tutto il mondo, The Zen Circus – con il loro sound rock cantautorale, Kety Fusco – arpista toscana che ha conquistato il mondo e Bobo Rondelli – appassionato cantautore livornese. Sul palco ci sarà anche Ylenia, speaker di Radio 105, la radio ufficiale dell’appuntamento italiano di Corona Sunsets Festival World Tour.

HAIR E MAKE-UP LAB

Corona Sunsets Festival World Tour proporrà, oltre al suo ricco palinsesto musicale, tante attività da scoprire e sperimentare. Per entrare nel mood del Festival saranno presenti postazioni di Hair Lab – in collaborazione con L’Oréal Professionnel PARIS e il gruppo Class Hair – che proporranno ai partecipanti acconciature speciali, trecce e morbide onde, e di Make Up Lab, per realizzare un trucco iconico, perfetto per essere immortalato.

ECO-VILLAGE

L’attenzione all’ambiente è di primaria importanza per Corona, primo marchio globale di bevande con una net-zero plastic footprint.

Grazie a Corona Sunsets Festival World Tour, Corona prosegue l’ambizione di celebrare la bellezza della natura ponendo attenzione all’ambiente: ha infatti collaborato con ilpartner no-profit Oceanic Global per seguire criteri di sostenibilità in tutta la progettazione del festival e per valutare i suoi impegni in materia attraverso il suo Blue Standard, premiato agli NGO awards.

Oltre a gestire responsabilmente i rifiuti e a eliminare la plastica monouso Corona darà vita a un Eco-Village che ospiterà attività e partner legati al mondo della sostenibilità.

Sarà ad esempio possibile dare sfoggio della propria creatività realizzando le originali seed bomb, palline di polvere di argilla e semi di fiori selvatici che possono essere portate ovunque e lasciate fiorire su un campo o un giardino.

Sarà poi presente SCART, il progetto artistico e di comunicazione del Gruppo Hera che da 25 anni trasforma i materiali di scarto in opere d’arte e di design: un’intera area relax sarà allestita con i suoi pezzi d’arredo, e un referente racconterà agli ospiti presenti la filosofia che ispira il progetto.

ZeroW

ZeroW – piattaforma etica che combatte la creazione di rifiuti nell’industria della moda – esporrà invece una selezione di prodotti upcycled realizzati dai designer del gruppo e spiegherà come sfruttare la creatività per trasformare materiali in disuso in nuovi oggetti di valore, con tecniche alla portata di tutti.

SEAQUAL INITIATIVE

A Lajatico sarà presente anche SEAQUAL INITIATIVE – comunità che collabora per contribuire alla pulizia dei nostri oceani – con workshop dedicati al tema della pulizia dei mari e alla sensibilizzazione sull’inquinamento da plastica.

Ci sarà infine ArtInsolite – rassegna collaterale ideata da Teatro del Silenzio sotto la direzione artistica di Alberto Bartalini – che vede presenti gli artisti di questa edizione 2023, quali David Pompili e Luca Bellandi, che realizzeranno delle maxi opere d’arte live, e Gianni Lucchesi, che esporrà le proprie sculture.

Opere degli stessi artisti saranno visitabili anche nel piccolo borgo di Lajatico.

«Corona Sunsets Festival World Tour è un evento fondamentale nel palinsesto globale del brand, che con questo Festival ha dato vita a un progetto ambizioso, che sta facendo il giro del mondo.

 Il Festival dimostra ancora una volta l’impegno dell’azienda a creare un fenomeno mondiale, che unisce le persone attraverso il potere della natura, del tramonto e della musica.

Inoltre il Festival, come luogo di aggregazione, è il momento ideale per godersi un momento di completa disconnessione dalla routine quotidiana, con una Corona fresca per il proprio Aperitivo con gli amici, in una versione davvero unica e speciale».   

– ha dichiarato Arnaud HansetCountry Director di AB InBev per l’Italia

Corona Sunsets Festival World Tour dopo aver toccato Sud AfricaColombia e Italia, animerà anche CilePerùGiapponeCinaBrasileRepubblica Dominicana UK.

BIGLIETTI

I biglietti della tappa italiana di Corona Sunsets Festival World Tour sono disponibili su TicketoneVivaticket e nei punti vendita autorizzati.

Le informazioni su Corona Sunsets Festival World Tour – la cui organizzazione e produzione italiana è affidata a LIVEZONE, del Gruppo This is Ideal – sono su www.corona-extra.it   

COME ARRIVARE
RAGGIUNGI CORONA SUNSETS FESTIVAL WORLD TOUR CON EVENTI IN BUS

Con Eventi in Bus sarà possibile raggiungere il luogo dell’evento in bus, senza preoccuparsi di guidare o del parcheggio. Ulteriori informazioni su: www.eventinbus.com/artisti/corona-sunset-festival-world-tour_619.html

PARCHEGGI

Per chi privilegiasse l’uso dell’auto o moto, sono presenti numerosi parcheggi limitrofi:

  • La Sterza, via Volterrana 1, di fronte al ristorante “Da Pasquino” – parcheggio da cui partiranno le navette gratuite per arrivare al Teatro del Silenzio (da li, occorrono 8 minuti a piedi per arrivare all’ingresso del Teatro del Silenzio)
  • Campo Sportivo – parcheggio riservato a chi ha acquistato il biglietto VIP (dista 8 minuti a piedi dall’ingresso del Teatro del Silenzio)
  • Poggio al Lupo – ampio parcheggio a pagamento (dista 5 minuti a piedi dall’ingresso del Teatro del Silenzio)

Potrebbe piacerti anche