Claudio Baglioni, Al Centro: brutta caduta a fine concerto al Palalottomatica di Roma

Ieri, durante la tappa romana al Palalottomatica del tour di Claudio Baglioni, Al Centro, il cantautore è inciampato a fine concerto.

Prosegue alla grande il tour record di Claudio Baglioni, “Al Centro” e qualche “inciampo” può capitare. Infatti, ieri sera, durante il concerto al Palalottomatica di Roma, il cantautore romano è stato protagonista di una brutta caduta avvenuta alla fine. Il live tuttavia è stato molto bello ed è andato alla grande, come le altre precedenti date. Auguriamo a Claudio che non si sia fatto niente e prosegua a far sognare con le sue canzoni tutto il pubblico. Questa sera replicherà proprio nel palazzetto della Capitale italiana.

Pubblicato da Riccardo Roco su Venerdì 19 ottobre 2018

Claudio Baglioni: “Al Centro”

Al Centro è un vero total-show, con il palco ipertecnologico al centro della platea, 35 brani in scaletta per oltre 3 ore di concerto, una band di 22 polistrumentisti e oltre 100 performer tra ballerini, attori di physical theatre e acrobati circensi, in cui l’artista interpreta i suoi più grandi successi. Un evento unico, inaugurato all’Arena di Verona e portato in scena nelle principali città italiane dall’instancabile Claudio Baglioni, sotto la guida del coreografo Giuliano Peparini che spera di averlo in squadra durante la preparazione del Festival di Sanremo.

 

Con il tour Al Centro Claudio Baglioni festeggia i suoi primi 50 anni di carriera e scalda i motori per la kermesse musicale in programma per i primi di febbraio del 2019 e che lo vedrà conduttore e direttore artistico per la seconda volta consecutiva, prima di tornare a girare l’Italia con il suo show:

“Ho accettato di fare il secondo festival perché volevo dimostrare che il risultato ottenuto lo scorso anno non era stato solo una botta di fortuna. Non saprei cosa dirvi. Per ora abbiamo avviato solo l’impostazione tecnica e della scena. Ora inizieremo con la selezione dei primo festival, Sanremo Giovani, e poi ci occuperemo del secondo, quello dei Campioni”

 

Isabella Insolia

Sognatrice ad occhi aperti. Non ha mai voluto fare la ballerina o la velina. Le parole sono il suo mestiere, la musica il suo pane quotidiano. Scrive per passione, nella sua borsa non manca mai lo spirito critico, a volte sarcastico e a volte pungente. E’ in costante ricerca del bello.

2018-10-20T12:19:49+00:00 20 ottobre 2018|News|0 Commenti