Chesterfield, un singolo esordio speciale di Strade, nuovo progetto di Simone Ranalli

Nasce nel settembre 2017 Strade, un progetto solista pop di Simone Ranalli, cantautore romano della scena underground indipendente. Dopo un anno di duro lavoro Simone, classe 89′, lancia il suo primo singolo molto speciale, dal titolo Chesterfield.

Uscito ufficialmente il 10 settembre sul canale YouTube del progetto Strade, accompagnato da un video dalla regia di Gian Marco D’Eusebi e con la produzione musicale di Francesco Megha, Chesterfield è un brano sull’insicurezza e sulla ricerca dell’amore, dove le sigarette sono un mezzo di comunicazione e aiutano a dire le cose difficili da esprimere. Il video racconta quanto è complicato sentirsi diversi e soli, anche in mezzo alle persone e la speranza di trovare qualcuno che pensa come noi e che ci dice: “Voglio dirti che sei speciale, e non me ne frega niente s’è banale, io te lo dico uguale, tu sei speciale.”

Simone Ranalli, spirito brit-pop dalla voce graffiata, dopo aver suonato in diverse formazioni, ha deciso di intraprende una strada da solista con il suo progetto Strade. Inspirato da vari artisti, dagli Oasis a Depeche Mode, passando per Lucio Dalla, Lucio Battisti e Cesare Cremonini fino a The Giornalisti, il cantautore ha preannunciato l’uscita del primo disco dove le sonorità pop italiane e inglesi si fonderanno con i synth e qualche elemento di elettronica, per accompagnare canzoni scritte con “la penna tra i denti”.

Chesterfield è disponibile da oggi (21 settembre) su Spotify. Sulla pagina Facebook dell’artista è stato lanciato anche il fumetto dedicato alla canzone “Dentro una Chesterfield”, fuori ogni lunedì. Se invece avete voglia di ascoltare Simone dal vivo, avrete l’occasione già venerdì, 28 settembre a Le Mura a Roma. La Chesterfield Night inizierà alle 21, con un sacco di musica, ospiti speciali e sorprese live.

Non vi resta altro che accendervi una Chesterfield e ascoltare questo giovane artista, perché lo merita e ha davvero tanto da raccontarci.

Justyna Alicja Roslon

Justyna Alicja Roslon

Piena di sogni, malinconie, ansie e paure. Con l’anima ricucita, ma ancora viva, grazie alla pizza, la poesia, la birra, la musica e il gelato.

2018-09-21T14:42:42+00:00 21 settembre 2018|News|0 Commenti