Cara: in arrivo “Le Feste di Pablo” in collaborazione con Fedez

di Alessia Bisini

Cara sta per rilasciare il suo nuovo singolo, “Le Feste di Pablo“, in una nuova versione inedita che la vede a fianco di Fedez. Noi avevamo scamibiato quattro chiacchere con lei poche settimane fa, proprio in occasione dell’uscita del brano e potete recuperare l’intervista cliccando qui!

La canzone nasce da un incontro casuale tra la cantante originaria di Cremona e il rapper milanese, avvenuto qualche mese fa in studio, mentre entrambi stavano lavorando ai loro rispettivi nuovi progetti musicali.

Fedez ha parlato della sua collaborazione con Cara in occasione dell’uscita della nuova versione de “Le Feste di Pablo“:

“Prima che tutto questo iniziasse mi sono preso una lunga pausa dalla musica per dedicarmi alla mia famiglia, lavorare su me stesso e cercare di scartavetrare i miei spigoli così ho iniziato un percorso nuovo che è l’unica cosa che ho tenuto fuori dai social in questi mesi proprio perchè non era solo musica ma qualcosa di più fragile: ritrovare me stesso attraverso nuove canzoni. Mi ero stupidamente convinto che il valore della musica potesse essere proporzionale al lusso nello studio in cui veniva registrata ma avete mai notato quanto sono essenziali gli interni di una navicella che viaggia verso lo spazio? Così sono andato a lavorare in un piccolo studio casalingo alla periferia di Crema. In questi mesi sono tornato a fare musica come quando avevo 18 anni: senza pensare troppo alle conseguenze strategiche“.

Infine, ha aggiunto: “In studio ho incrociato una giovane artista emergente che stava registrando una sua canzone: ‘ti spiace se provo a scriverci una strofa?’. In questi giorni ho ricreato il set-up amatoriale di quando ho registrato il mio primo disco da indipendente e ho ritrovato la bozza di quel pezzo e allora ho capito e allora ho capito che cosa rappresenta per me la musica: rompere le catene con un taglia unghie e spero che anche per voi un momento così triste e tragico possa aiutarvi ad aprire gli occhi e a capire cosa è veramente importante, pronti ad abbracciarlo non appena questo finirà”.

0

Potrebbe interessarti