Buon viaggio, Stefano!

di Dalila Giglio

A pochi giorni dalla scomparsa di Gigi Proietti, si è spento un altro personaggio illustre del mondo dello spettacolo: il batterista e paroliere dei Pooh Stefano D’Orazio.

A darne l’annuncio, sui social, è l’amico Bobo Craxi, a cui segue la conferma di Roby Facchinetti.

Il musicista aveva 72 anni ed era ricoverato da giorni in una struttura sanitaria romana per Covid 19.

Dopo l’addio alla band, in cui militava dal 1971, si era dedicato principalmente all’attività di imprenditore e di autore di musical -fra i quali Pinocchio e Mamma Mia– ma durante il primo lockdowwn di quest’anno, aveva scritto un pezzo a 4 mani con Facchinetti, “Rinascerò rinascerai” (i cui proventi sono stati devoluti a un ospedale bergamasco), con il quale stava lavorando anche alla stesura di un nuovo musical.

Ricordato dai tanti che lo hanno conosciuto come una persona onesta, a modo, sempre positiva e sorridente, Stefano d’Orazio lascia un grande vuoto nel mondo della musica.

0

Potrebbe interessarti