La band capofila del death metal svedese At The Gates ha pubblicato da inizio 2019 due EP, uno in vinile e uno digitale, con brani già editi ma in veste rinnovata: The Mirror Black e With The Pantheons Blind.

L’ultima operazione commerciale degli At The Gates è francamente difficile da decifrare.
La pubblicazione di un vinile super limitato è ovviamente dedicata ai fan più affezionati: da un lato una versione di The Mirror Black, dall’altra una versione di Daggers Of Black Haze, entrambe con il featuring inaspettato di Rob “The Baron” Miller (noto come voce degli storici Amebix e, più recentemente, Tau Cross).
L’EP digitale presenta invece una tracklist composta un po’ alla rinfusa dalle varie bonus track dall’ultimo full-lenght del 2018, To Drink From The Night Itself: da notare The Chasm, con l’ugola del più canonico Per Boder (God Macabre, Mordbrand), A Labyrinth Of Tombs con il featuring di Mikael Nox Pettersson, e la versione 2018 del grande classico – dal titolo più brutal che mai – Raped By The Light Of Christ.

A livello musicale, non ci si discosta dunque dalle sonorità precedenti, portando avanti con fierezza l’etichetta ‘death’ che gli At The Gates hanno contribuito a forgiare; a differenza di altri fondatori del Göteborg Sound, spostatisi negli anni verso l’alternative o il power (penso a In Flames e Children Of Bodom), gli At The Gates virano con decisione verso il black metal, e non a caso a gennaio hanno suonato in Italia a supporto dei Behemoth. Naturalmente, si tratta di “black pettinato”: i suoni sono volutamente ruvidi, le gran casse cupe e le chitarre ronzanti, perché questo impone l’estetica del metal estremo; mix e mastering sono tuttavia di alto livello, scolpiti attentamente in studi lucidi e costosi, con niente a che vedere con i garage intrisi di malessere dei primi anni di vita del metal svedese.

Come biglietto da visita del tour 2019, e come assaggio di questi due EP, il canale della Century Media ha pubblicato il video della nuova versione di The Mirror Black: i suoni atmosferici alternati al blast beat accompagnano immagini criptiche e come sempre zeppe di simbolismo.
Memorabile la chiusura orchestrale:

As the sentences swarm
In permanent light
The reign of the feverish dream
Hearts of darkness
Beating fast
Out of the mirror black

Le tracklist di The Mirror Black e With The Pantheons Blind

EP The Mirror Black:
Side A: The Mirror Black (Featuring Rob Miller) (04:38)
Side B: Daggers Of Black Haze (Featuring Rob Miller) (04:47)

EP digitale With The Pantheons Blind:
01. Daggers Of Black Haze (Featuring Rob Miller) (04:47)
02. The Chasm (Featuring Per Boder) (03:21)
03. A Labyrinth Of Tombs (Featuring Mikael Nox Pettersson) (03:32)
04. Raped By The Light Of Christ (2018) (02:57)
05. The Chasm (Demo Version) (03:21)
06. The Mirror Black (Featuring Rob Miller) (04:38)