ASPETTANDO GODOT al TEATRO VITTORIA

ASPETTANDO GODOT di Samuel Beckett dal 19 al 24 Novembre al Teatro Vittoria

Musiche originali Massimiliano Pace, luci e fonica Francesco Barbera, costumi Lucia Mirabile,
aiuto regia Marzia Verdecchi, foto Gianluca Lo Grasso, albero realizzato da Danilo Ciangolini

Considerato dall’unanimità della critica il lavoro teatrale più bello e significativo di tutto il
Novecento, Aspettando Godot è divenuto, nel dire comune, sinonimico di una situazione in cui si
aspetta l’avverarsi di un avvenimento imminente ma che in realtà non accade mai e in cui, di
solito, chi attende non fa nulla affinché questo possa realizzarsi.
In scena dal 19 al 24 novembre Pietro De Silva nei panni di Vladimiro, Felice della Corte in quelli
di Estragone, e poi Riccardo Barbera (Pozzo), Roberto Della Casa (Lucky) e Francesca Cannizzo
(Ragazzo), diretti da Claudio Boccaccini.

Il capolavoro di Samuel Beckett, che si dipana in un’immobilità solo apparente, è intriso di una
comicità graffiante, surreale, a tratti irresistibile. Il tempo sembra immobile, eppure tutto scorre. I
protagonisti, ignari e ingenui ultimi sopravvissuti, pur nella loro essenziale ripetitività, ci raccontano
con leggerezza quasi impalpabile il senso profondo della vita. Facendoci riflettere e ridere ci
pongono continuamente di fronte al grande circo dell’esistenza umana.

con Pietro De Silva, Felice Della Corte,
Riccardo Barbera, Roberto Della Casa
e con Francesca Cannizzo
regia Claudio Boccaccini