ROMA CREATIVE CONTEST

Festival Internazionale di Cortometraggi

La nona edizione da venerdì 20 a domenica 22 settembre 2019

La manifestazione inaugurerà la seconda edizione di Videocittà

Sei sezioni competitive con opere in anteprima da tutto il mondo:  proiezioni speciali fuori concorso, masterclass, incontri, workshop sui mestieri del cinema, installazioni, performance musicali

Una giuria presieduta da Gabriele Mainetti con Vincenzo Alfieri, Michele Braga, Marco Valerio Gallo e Marco Bassano giudicherà i corti in concorso. Composta inoltre da Mario Sesti, Gregorio Paonessa e Patrizia Cacciani premierà i migliori documentari

Fra i riconoscimenti del festival anche il Premio Leone Film Group, il nuovo Premio Elia al Miglior giovane emergente e il Premio MYmovies – dalla parte del pubblico

Numerosi gli appuntamenti per i giovani talenti emergenti del cinema italiano con Screenplay Contest, Casting Training, Pitch in the Day e Cinematography Lab

Completano il programma installazioni di Virtual Reality 360° con Rai Cinema Channel, live performance musicali e un programma dedicato ai bambini

Al via venerdì 20 settembre la nona edizione del Roma Creative Contest, il Festival Internazionale di cortometraggi realizzato dalla casa di produzione Image Hunters con la direzione artistica di Brando Bartoleschi, Lorenzo Di Nola, Raffaele Inno e Riccardo Rabacchi. Il Roma Creative Contest  vanta come Presidente Onorario il regista Premio Oscar® Giuseppe Tornatore, che ha lanciato nel corso degli anni decine di registi italiani. Da Gabriele Mainetti a Sydney Sibilla, da Piero Messina a Alessandro Capitani, da Alessio Lauria a Valerio Vestoso e Davide Gentile.

Per la prima volta il Roma Creative Contest si terrà in una nuova location. All’interno degli spazi di “Videocittà – Ex Caserma Guido Reni”, inaugurando gli eventi della seconda edizione di Videocittà, il festival delle visioni  si terrà a Roma da venerdì 20 settembre a dicembre. Ideato da Francesco Rutelli con la direzione artistica di Francesco Dobrovich. Cinque gli spazi a disposizione del Festival: la Sala Cinema Intesa Sanpaolo, la Sala Giostra, il Foyer, la Sala 5 Bis e La Giostra (spazio esterno). Una parte della programmazione si svolgerà inoltre presso la Sala Carlo Scarpa del MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo.

Rivivi l’ottava edizione del Roma Creative Contest: https://www.youtube.com/watch?v=4zJEeBo9DZs

CONCORSO E PREMI

Sei sezioni competitive e numerosi titoli in Concorso fra anteprime e opere che si sono distinte nei principali festival: al Roma Creative Contest i migliori cortometraggi italiani e internazionali, in tre serate condotte dall’attore, regista e sceneggiatore Francesco Marioni con Michela Giraud, Liliana Fiorelli e Martina Martorano

La nona edizione del Roma Creative Contest ospiterà sei sezioni competitive: corti di finzione italiani ed  internazionali, corti di animazione internazionali, videoclip musicali internazionali, virtual reality  ma anche documentari internazionali. I titoli in Concorso saranno proiettati in prima serata nei primi due giorni di festival, a partire dalle ore 21 presso la Sala Cinema Intesa Sanpaolo, che ospiterà inoltre, domenica 22 allo stesso orario, la cerimonia di premiazione.

I corti documentari in concorso saranno proiettati sabato 21 dalle ore 19:30 e domenica 22 settembre dalle ore 17, sempre nella Sala Cinema Intesa Sanpaolo. Le tre serate saranno presentate dall’attore, regista e sceneggiatore romano Francesco Marioni affiancato dalle attrici Michela Giraud (venerdì 20) e Liliana Fiorelli (sabato 21) e dalla conduttrice radiofonica Martina Martorano (domenica 22).

Una giuria presieduta dal regista, attore e produttore cinematografico Gabriele Mainetti (autore del film Lo chiamavano Jeeg Robot, vincitore di sette David di Donatello) e composta dall’attore, regista e sceneggiatore Vincenzo Alfieri, il musicista e compositore Michele Braga, lo storyboarder Marco Valerio Gallo e dal direttore della fotografia Marco Bassano, giudicherà le opere in Concorso di cinque sezioni.

Corti di finzione italiani,  internazionali, animazione internazionali, videoclip musicali internazionali e corti in virtual reality. Questi i nove premi che la giuria assegnerà: Miglior Cortometraggio Italiano, Miglior Corto Internazionale, Miglior Sceneggiatura, Miglior Fotografia, Miglior Musica Originale, Miglior Attore, Miglior Attrice, Miglior Videoclip, Miglior Corto Virtual Reality. Una seconda giuria composta dal regista, giornalista e critico cinematografico Mario Sesti, il produttore Gregorio Paonessa e Patrizia Cacciani, giudicherà i corti documentari internazionali e assegnerà il premio al Miglior Corto Documentario.

La nona edizione del Roma Creative Contest mette inoltre a disposizione due borse di studio per la frequentazione di uno dei corsi di Computer grafica o di Digital compositing della scuola Artithesi. I partecipanti hanno realizzato un elaborato grafico digitale sul concept “Poli Opposti” in relazione a numerosi temi: la vita, i comportamenti umani, la natura, l’astrofisica e la scienza, l’arte, il cibo, il digitale, la tecnologia, l’urbanistica. In occasione della premiazione saranno proiettati due Fuori Concorso prodotti da Artithesi, Incontri Futuri di Federico Pedol e Per 30 denari, serie web scritta e diretta dagli studenti del corso “La Regia e l’idea” 2018/19.

FUORI CONCORSO

Una serie di eventi speciali e proiezioni parallele alla competizione ufficiale. Ingresso gratuito

La nona edizione del Roma Creative Contest proietterà Fuori Concorso Fellini fine mai di Eugenio Cappuccio, presentato alla 76a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica nella sezione “Venezia Classic. Documentari sul cinema”. In questo documentario, prodotto da Rai Cinema, Rai Teche e Aurora TV, il regista ricostruisce il percorso che lo ha portato a conoscere Federico Fellini a Rimini da adolescente. Successivamente, dopo aver studiato al Centro Sperimentale di Cinematografia, a collaborare con lui sul set di Ginger e Fred.

Scavando nei segni e nei percorsi che il ricchissimo repertorio televisivo della Rai può fornire, il film si arricchisce di numerose testimonianze originali di chi ha collaborato con Fellini. A precedere la proiezione del documentario, un incontro a cura di Mario Sesti dal titolo “Crito-film: la nouvelle vague dei documentari” con Eugenio Cappuccio e Steve Della Casa.

Nel programma Fuori Concorso saranno inoltre proiettati dalla scuola Artithesi, Incontri Futuri di Federico Pedol e Per 30 denari, serie web scritta e diretta dagli studenti del corso “La Regia e l’idea” 2018/19. Verrà infine mostrato il cortometraggio Platani diretto da Riccardo Rabacchi, coprodotto da Image Hunters e Yourban in collaborazione con Rai Cinema Channel e Laser Film, dalla sceneggiatura di Davide Santocchi vincitore dello Screenplay Contest 2018.

CONCORSO E PREMI

Sei sezioni competitive e numerosi titoli in Concorso fra anteprime e opere che si sono distinte nei principali festival: al Roma Creative Contest i migliori cortometraggi italiani e internazionali, in tre serate condotte dall’attore, regista e sceneggiatore Francesco Marioni con Michela Giraud, Liliana Fiorelli e Martina Martorano

La nona edizione del Roma Creative Contest ospiterà sei sezioni competitive: corti di finzione italiani, corti di finzione internazionali, corti di animazione internazionali, videoclip musicali internazionali, corti in virtual reality e corti documentari internazionali. I titoli in Concorso saranno proiettati in prima serata nei primi due giorni di festival, a partire dalle ore 21 presso la Sala Cinema Intesa Sanpaolo, che ospiterà inoltre, domenica 22 allo stesso orario, la cerimonia di premiazione. I corti documentari in concorso saranno proiettati sabato 21 dalle ore 19:30 e domenica 22 settembre dalle ore 17, sempre nella Sala Cinema Intesa Sanpaolo. Le tre serate saranno presentate dall’attore, regista e sceneggiatore romano Francesco Marioni affiancato dalle attrici Michela Giraud (venerdì 20) e Liliana Fiorelli (sabato 21) e dalla conduttrice radiofonica Martina Martorano (domenica 22).